Terracina, tripla operazione degli agenti del commissariato

Gli uomini della Polizia di Stato – Questura di Latina, Commissariato di Terracina, nella giornata odierna, hanno operato un arresto per evasione a carico di un pregiudicato che si trovava ristretto agli arresti domiciliari. L’attività di prevenzione e controllo dei sorvegliati speciali e degli arrestati domiciliari, tesa al contrasto delle violazioni e alle prescrizioni in materia, ha consentito di verificare l’assenza del soggetto presso la propria abitazione. Le immediate ricerche, volte al rintraccio dello stesso, consentivano di rintracciarlo all’interno di una proprietà privata ove lo stesso si era introdotto dopo aver fatto ritorno nei pressi della propria abitazione. Gli Agenti della Polizia di Stato coglievano l’uomo nella flagranza del reato di evasione e lo arrestavano. Frattanto continuano le indagini per verificare la condotta tenuta dal pregiudicato durante il breve periodo di evasione.

Sempre nell’ambito degli stessi controlli, a San Felice Circeo veniva rintracciato un soggetto ricercato per essere sottoposto alla Misura della permanenza domiciliare comminatagli dal Tribunale  di Roma emessa nei suoi confronti per il reato di lesioni personali. Lo stesso aveva fatto perdere le proprie tracce all’indomani della sentenza del Giudice.

Infine, l’udienza di convalida per l’arresto in flagranza di reato effettuato, il 10 gennaio, nei confronti della pregiudicata Marina Jovanovic per furto perpetrato all’interno di un’ abitazione di Terracina è stato celebrato presso il Tribunale di Latina ove il giudice Iansiti ha condannato la predetta ad anni 1 e 4 mesi di reclusione ed euro 300 di multa con pena sospesa.

Tags
Vai alla homepage di

Leggi anche

Top