Appuntamento con la cultura storica a Santi Cosma e Damiano

locandina-come-fecero-litalia

Ancora un fine settimana all’insegna della cultura a Santi Cosma e Damiano che rappresenta un vero e proprio colpo di coda dell’intenso calendario offerto quest’anno in occasione delle manifestazioni natalizie.

Questa volta appuntamento con la storia per sabato 14 gennaio alle ore 17,30 presso la Biblioteca Comunale con una conferenza dal titolo: “Come fecero l’Italia: quando i piemontesi invasero il Sud”. Ancora una volta il protagonista principale di questa conferenza sarà il noto ricercatore storico Alessandro Romano, che tenterà di spiegare attraverso l’esposizione e l’illustrazione di documenti, foto ed altro materiale spesso inedito, raccolto in anni di ricerca in vari archivi italiani e non solo, gli eventi che hanno cambiato la storia dell’Italia e soprattutto degli stati del Sud.

La conferenza sarà allietata da canti di musica popolare a cura dal duo Manlio e Marco che eseguiranno alcuni canti legati al periodo storico oggetto della conferenza, spiegandone l’origine ed il significato. La conferenza sarà introdotto dai saluti del sindaco Vincenzo Di Siena e dall’assessore alla cultura Vincenzo Petruccelli, promotore dell’iniziativa. A moderare i lavori sarà Antonello Giuliano.

Soddisfazione dell’assessore alla cultura Vincenzo Petruccelli che ha tenuto a sottolineare come quest’anno il calendario delle manifestazioni natalizie sia stato particolarmente intenso e vario offrendo un ricco programma per tutti i gusti e soprattutto di ampio valore culturale. Ciò è stato reso possibile grazie alla collaborazione di varie associazioni. Riguardo alla conferenza di sabato 14, l’assessore Petruccelli ha commentato che “è ormai il quarto anno che proponiamo questa tematica che tende a farci conoscere alcuni aspetti proposti con una diversa visione rispetto a quella cui siamo abituati con riferimento al periodo storico legato al Regno dei Borbone, del cui territorio noi abbiamo fatto parte a pieno titolo e, quindi volta a sviscerare argomenti e temi legati alla nostra storia.

Tali conferenze – ha concluso l’assessore – di anno in anno vedono una sempre maggiore partecipazione di pubblico, segno del gradimento verso le tematiche affrontate in maniera professionale e competente dall’amico Sandro Romano”.

Vai alla homepage di

Leggi anche

Top