La Raggi chiama Raphael Rossi a Roma … poi ci ripensa. Ombre sulle ritorsioni alla Frz e nei rapporti con Ciacci

La Raggi chiama Raphael Rossi a Roma … poi ci ripensa. Ombre sulle ritorsioni alla Frz e nei rapporti con Ciacci

Se c’è una cosa che puoi dire di Raphael Rossi senza paura di essere smentito – dallo stesso Raphael naturalmente – è che in qualsiasi luogo dove si trovi presente a lavorare, è uno che divide. O si ama o si odia. O è una presenza provvidenziale o una sciagura fatta amministratore unico.

Raphael Rossi

Raphael Rossi

Proprio come a Formia dove conta – ad essere sinceri – un ristretto gruppo di fedelissimi da un lato e una affollata rappresentanza di contestatori e detrattori dall’altro. D’altra parte il signor Rossi è fatto così, o lo ami o lo odi, o approvi ciò che fa oppure la contestazione è roba da terroristi. L’assessore all’ambiente Marciano e il sindaco Sandro Bartolomeo lo sostengono a spada tratta sin dal giorno della sua scelta, d’altra parte la Formia Rifiuti Zero e Raphael Rossi sono loro creature e mai finora si è sentita da parte dei due anche una sola critica. Eppure di anomalie ne sono emerse parecchie, prima con i verbali dalla Commissione per il controllo analogo che vigila sul servizio per conto del Comune e poi con i lavoratori arrivati già ad una durissima contrapposizione con la società, che ha portato anche a uno sciopero.

Claudio Marciano e Sandro Bartolomeo

Claudio Marciano e Sandro Bartolomeo

Come nel sostegno a Rossi e alla Frz, quanto nel carattere, i due amministratori formiani sembrano assomigliarsi sempre più, manco il Dorian Grey di Wilde con le sue versioni da giovane e da anziano al di qua e al di là dello specchio. Non a caso nell’ultimo Consiglio comunale andato in scena ieri, l’uno, il Sindaco, a conclusione del suo intervento sul Bilancio, ha riconosciuto meriti per i conti a posto anche alla gestione della Formia Rifiuti Zero di Raphael Rossi, incitato per questo a proseguire sulla strada del rigore. Mentre l’altro, l’Assessore, ormai lo cita testualmente, quando non ha fatto che ripetere parole e concetti espressi qualche giorno fa da Rossi in risposta ad una notizia pubblicata da H24 circa il coinvolgimento in Mafia Capitale della OneGroup, una ditta di noleggio automezzi invitata dalla Frz a una gara d’appalto.

Alessio Ciacci e Raphael Rossi

Alessio Ciacci e Raphael Rossi

E anche noi a questo punto ci sentiamo spiazzati? Chi è Raphael Rossi? Dottor Jekyll o Mister Hyde? Il paladino dell’anticorruzione che rifiuta mazzette e denuncia, o lo spietato manager che chiede ai dipendenti perchè non partecipano allineati e soddisfatti al Pranzo di Natale domandando loro cosa abbiano avuto di meglio da fare? E’ uno dei massimi esperti in materia di rifiuti in Italia ricercato da tutte le pubbliche amministrazioni o un abile imprenditore di se stesso che ad esempio a Messina hanno denunciato per aver creato ad hoc una società pochi giorni prima di ricevere delle consulenze dal fido collaboratore Alessio Ciacci? E’ un esempio di corretta gestione della cosa pubblica o un mangiadipendenti strafottente delle norme di sicurezza e delle garanzie sindacali? Cerchiamo (ancora una volta) di scoprirlo.

 

A PAGINA 2 ‘LA CHIAMATA DAL MOVIMENTO 5 STELLE A ROMA … POI IL DIETROFRONT’

A PAGINA 3 ‘LE RIPETUTE COLLABORAZIONI TRA ALESSIO CIACCI E RAPHAEL ROSSI IN TUTTA ITALIA’

A PAGINA 4 ‘LE INTERVISTE VIDEO AI VERTICI DELLA USB A FORMIA E A LATINA SULLA FORMIA RIFIUTI ZERO’

Pagina: 1 2 3 4

Comments are closed.

H24@SocialStream