Formia, la Ellecom può alzare l’antenna a Castellonorato

Formia, la Ellecom può alzare l’antenna a Castellonorato
Protesta dei residenti a fennraio

La protesta dei residenti a febbraio

Il sindaco di Formia Sandro Bartolomeo ha revocato ieri l’ordinanza con cui il 26 febbraio ordinava alla società “Ellecom” la sospensione dei lavori per l’installazione di un’antenna a Castellonorato, La decisione (Revoca_Ordinanza_24791), giunge in conseguenza della nota 0026239 del 12 aprile 2016 firmata ARPA LAZIO, Agenzia Regionale protezione Ambientale, con cui è stata trasmessa la relazione Tecnica descrittiva relativa all’indagine strumentale sui campi elettromagnetici svolta in località Castellonorato presso il Belvedere di Monte Tripoli da cui si legge che “La situazione espositiva del sito in questione è conforme alle limitazioni previste dalla legge”.

Antenna a Castellonorato: i residenti a febbraio protestano sotto il Comune

Antenna a Castellonorato: i residenti sotto il Comune

VIA LIBERA ALL’ANTENNA – Una relazione che se da una parte dovrebbe tranquillizzare la popolazione residente, nei fatti sblocca anche i lavori della Ellecom (il 26 aprile tra l’altro la Società era ricorsa al Tar di Latina – il Comune si era costituito in giudizio il 27 maggio – dgc_137_2016 -), che così avrà finalmente spalancato il Belvedere all’antenna di venticinque metri che, per dove è stata prevista e salvo non intervengano modifiche, cancellerà uno dei punti più panoramici dell’intero golfo di Gaeta. E questo nonostante il progetto sia stato fortemente contestato dalle opposizioni consiliari di Udc – Idea Domani e Generazione Formia che avanzarono una puntigliosa interrogazione e, fuori dal comune, dal Movimento 5 Stelle che chiese la revoca degli atti. 

NON C’E’ INQUINAMENTO, SALTA IL PALO PER TUTTE LE EMITTENTI (?)  – Nell’ordinanza del 26 febbraio, infatti, il Sindaco di Formia ordinava alla Ellecom “per motivi di salvaguardia della salute pubblica” la sospensione dei lavori “fino a quando non sarà garantita la salute dei cittadini di Castellonorato” e non fosse stato presentato, coinvolgendo in questo modo e alle emittenti radiofoniche Radio Formia, Radio Monte Altino, Radio 10 e Radio Kiss Kiss“il progetto unitario di un unico palo, in sito limitrofo all’attuale, concordato con l’Amministrazione comunale, di altezza tale da eliminare il pericolo di inquinamento elettromagnetico al livello dello stazionamento di persone”.

antenna-castellonorato

Il cantiere

Prescrizioni che però, stante la relazione dell’ARPA sulla situazione espositiva ai campo elettromagnetici definita “conforme”, verrebbero a decadere cosicché, sin da stamattina la Ellecom potrebbe posizionare l’antenna la cui installazione era stata interrotta mesi fa dopo che l’Amministrazione Comunale, con delibera di giunta 16 ottobre 2014, aveva affidato per nove anni alla Ellecom di Michele Lo Sordo un’area a Monte di Mola e una a Castellonorato per l’installazione di due antenne. E poi, a febbraio 2015, aveva annullato l’importo del canone di 180mila euro (Determinazione e convenzione contratto tra Comune di Formia ed Ellecom) in cambio di:

    • Revisione totale dell’impianto di videosorveglianza attraverso la fornitura e la sostituzione delle telecamere guaste con un modello full Hd ad alta definizione ed installazione nuovo sistema di visualizzazione ed archiviazione immagini video presso il comando di polizia locale e comando carabinieri.
    • Revisione dei ponti radio usati attualmente per la videosorveglianza con reindirizzamento dei segnali verso le nuove postazioni per ottimizzare il flusso video/radio.
    • Fornitura ed installazione di 5 hot spot Wi-fi nelle aree indicate dall’amministrazione comunale.
    • Primo intervento tecnico da svolgersi nei giorni feriali dalle 8 e 30 alle 17 e 30 e comunque entro le 12 ore dalla segnalazione del guasto.

 

LE STRANE ASSENZE, I Sì E I NO IN CONSIGLIO COMUNALE, I DUBBI SULLA VICENDA RICOSTRUITI DA LURIDI.IT 

 

 PAGINA 2 ‘VIDEO 24 FEBBRAIO 2016: I RESIDENTI DENUNCIANO A LURIDI.IT L’INSTALLAZIONE DELL’ANTENNA’

PAGINA 3 ‘VIDEO 26 FEBBRAIO 2016: I RESIDENTI SOTTO IL COMUNE: “STOP A QUESTO SCEMPIO”

Pagina: 1 2 3

Comments are closed.

H24@SocialStream
[ff id="1"]
[ff id="2"]