Minturno, la Guardia di Finanza ispeziona i pontili al Garigliano

AGGIORNAMENTO 30 settembre, ore 10.09 – Militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Formia e personale dell’ufficio tecnico del Comune di Minturno questa mattina, martedì, sono stati impegnati lungo il fiume Garigliano, in particolare nei pressi della foce, dove hanno ispezionato da terra e da mare, attraverso un’unità della Sezione Navale di Gaeta, i pontili per l’attracco delle imbarcazioni da diporto e di pescatori già in passato, tra il 2008 e il 2009, oggetto di diversi sequestri.

La zona è stata sorvolata a più riprese anche da un elicottero della sezione aerea di Pratica di Mare e tre sono state le denunce alla Procura della Repubblica di Cassino per occupazione abusiva di suolo demaniale  e abusi edilizi e violazioni ai vincoli paesaggistici con conseguente immediato allontanamento di imbarcazioni. Complessivamente, infatti, l’area sequestrata ammonta a circa 1500 metri quadrati. A ben vedere quasi l’intero tratto dalla foce al ponte sul fiume. Analogamente sono andati avanti anche i controlli fiscali per verificare le posizioni dal punto di vista del versamento dei contributi per l’occupazione, queste ancora in corso di quantificazione.

I titolari dei pontili da parte loro si sono riproposti di fornire ulteriore documentazione a loro discarico.

Tags
Vai alla homepage di

Leggi anche

Top