Yacht Med Festival il progetto “Expo to Venice” di Assonautica Italiana

Yacht Med Festival il progetto “Expo to Venice” di Assonautica Italiana

A Gaeta Yacht Med Festival il presidente nazionale Alfredo Malcarne insieme al Segretario generale Matteo Dusconi ha presentato il grande progetto di Assonautica Italiana mirato all’EXPO 2105: Il progetto Expo To Venice.

Assonautica Italiana ha acquisito e ha piena disponibilità nel grande Padiglione “AQUAE” di EXPO 2015 – grazie ad un concorso vinto con il progetto “VES Venice Ecomuseum System” in collaborazione con Biennale e Fispmed – una bellissima area espositiva di ben 64 mq. Il progetto pilota Venice Ecomuseum System, inserito nel Master Plan dal Comitato ‘Venice to Expo 2015’ come migliore progetto strategico per Venezia, per le Vie d’Acqua, la Laguna, le Isole e l’Area metropolitana Alto Adriatica, ha scelto di presentarsi all’Esposizione Universale con Assonautica Italiana e con partner di eccellenza nei settori della SeaEconomy e BluEconomy, del turismo sostenibile e della promozione delle eccellenze enogastronomiche dei territori, dell’innovazione tecnologica applicata alla nautica, al settore dell’anti-inquinamento, alla depurazione delle acque e alla chimica verde.

A corollario del progetto, Assonautica Italiana ha predisposto “Adrion to Expo Venice”: progetto che mira a valorizzare Adriatico (ADR) e Ionio (ION), di qui ADRION.

Adrion to Expo Venice” recuperare e riconsegnare al mare Adriatico e al mar Ionio quella valenza e quel ruolo che spetta loro naturalmente, e cioè, quello di fondamentale collegamento e unione di territori, popoli, civiltà, storie, culture e tradizioni, che hanno fatto la storia del Mediterraneo e che, parafrasando Alexander Pope, ha contribuito ad ”unire i paesi che divide”.

Si disegnerà una rotta che partirà dai porti pugliesi e toccherà essenzialmente i porti e gli approdi di Ionio e Adriatico raccogliendo e selezionando le eccellenze di ogni singola provincia: Eccellenze dei diversi settori: enoagroalimentare, artigianato artistico, turismo, cultura, gastronomia, accoglienza, tesori naturali, architettonici e storici, in breve tutte le leve possibili del marketing territoriale, tutte le attrattive possibili per una politica di turismo incoming.

Il compito di ripercorrerla e rievocarla, per questa occasione, è stato affidato a un prestigioso veliero bialbero (di proprietà di Assonautica Euromediterranea) con a bordo un equipaggio di esperti marinai e blogger professionisti  che, partendo dai singoli porti pugliesi e passando per Molise, Abruzzo ed Emilia Romagna, giungerà a Venezia, sede delle attività e delle iniziative collaterali dell’acqua di Expo Milano 2015.

Alle ore 17.30 il G.A.C. Mar Tirreno Pontino ha presentato, con il contributo del contrammiraglio Paolo Bembo, il volume: “Civiltà del Mare. La Grande Storia della Marineria Italiana”. L’opera edita dalla casa editrice romana Progetto Editoriale, specializzata nella realizzazione di edizioni di qualità a tiratura limitata e nella riproduzione di importanti volumi di carattere storico e geografico, nonché di originali collezioni di cartografia antica, nasce dalla collaborazione con la Lega Navale Italiana e con il supporto della Società Geografica Italiana e dello Stato Maggiore della Marina Militare.

Civiltà del Mare rappresenta un evento senza precedenti nella storia dell’editoria italiana che attraverso un viaggio ultra millenario, arriva fino ai nostri giorni, corredato da una ricchissima e in gran parte inedita iconografia.

I testi sono stati affidati a studiosi ed esperti fra cui il professor Francesco Surdich dell’Università di Genova, il contrammiraglio Paolo Bembo direttore della Rivista della Lega Navale Italiana, il dottor Enrico Cernuschi esperto di storia della marineria moderna e il professor Mario Tozzi geologo e ambientalista.

Tutti di rilevanza nazionale, invece, i convegni di domani.
Si inizia alle 10 con la Prima Giornata Nazionale sull’Economia del Mare. Alle 15 i Primi Stati Balneari del Turismo balneare e alle 18 il Convegno “Gaeta Repubblica marinara”.

Tutti gli appuntamenti di domani, giovedì 30 aprile:
Mattina
Ore 10: 1a Giornata Nazionale sull’Economia del Mare (Caserma Cosenz)
Ore 10.30: Simulazione di regata sprint indoor rowing ed Esibizione di canoa con pagaiaergometri (Delegazione mista Fiamme Gialle Canoa e Canottaggio – III Nucleo Atleti) a cura del IV Nucleo Atleti della Guardia di Finanza (Piazza Italia)
Ore 13.30: Inaugurazione “Piazza delle Capitanerie di Porto” (Molo Santa Maria)

Pomeriggio
Ore 15: Primi Stati Generali del Turismo balneare (Caserma Cosenz)
Ore 15.30: Dibattito GAC Italia a cura del Gruppo di Azione Costiera “Mar Tirreno Pontino e Isole Ponziane” (Area Forum)
Ore 17-20.00: Animazione per grandi e piccini e trampolieri itineranti
Ore18: Convegno: “Gaeta Repubblica Marinara” (Caserma Cosenz)
Ore 19: Degustazione i menù Ecce Italia, Consorzio dei produttori dei Borghi più belli d’Italia “Cisternino e altri Borghi della Puglia”
Ore 19: DJ Set a cura di Radio Spazio Blu (Area Living)
Ore 21: (Palco YMF): Concerto di Chiara Stroia – Jazz Trio.

Chiara Stroia è una delle voci emergenti più interessanti nel panorama musicale italiano. Da sempre appassionata di musica e del bel canto è trionfatrice del concorso Uno Mattina in famiglia conclusosi sabato scorso. Nel corso della trasmissione, tutti hanno evidenziato le sue caratteristiche canore ricordando che Chiara, da sempre appassionata di musica, è motivata a percorrere il percorso musicale che da lì a poco l’avrebbe vista protagonista in vari spettacoli e momenti di piano bar fino al raggiungimento della meta tanto agognata e cioè, l’ammissione al Conservatorio di Frosinone dove è entrata a pieni voti e dove perfezionerà la sua voce in quello che è il genere in cui bisogna averla davvero, la voce, e cioè il Jazz.

Comments are closed.

H24@SocialStream