Pontinia, biomasse: un convegno per dire no

Pontinia, biomasse: un convegno per dire no

 

Il tecnico ambientale Giorgio Libralato

Il tecnico ambientale
Giorgio Libralato

Si terrà giovedì 8 maggio, alle ore 18 presso l’aula consiliare di Pontinia, in Piazza Indipendenza il convegno organizzato dal comitato spontaneo “No centrale biomasse Pontinia”, un incontro promosso “per informare la popolazione sui rischi alla salute e sui danni all’economia del territorio che la centrale in oggetto potrebbe provocare” fanno sapere dall’organizzazione. Interverranno il tecnico ambientale Giorgio Libralato, il dott. Gianpiero Baldi, medico Isde e presidente del comitato Bio Ambiente di Tarquinia e Stefano Proietti, agronomo. Il convegno si concluderà con un dibattito con il pubblico intervenuto e la possibilità di fare delle domande agli ospiti.
Quello che si prospetta non è solo una discussione sul territorio di Pontinia dove da mesi, va avanti il braccio di ferro tra Comune ed una società per la realizzazione di un impianto a biomasse nell’area di Mazzocchio. L’Ente è contrario e per questo ha anche impugnato l’assenso alla realizzazione della centrale da parte del del Consiglio dei Ministri. La questione è aperta più che mai nella zona dei Lepini ed anche a Sabaudia dove tra borgo San Donato e Colle d’Alba sono stati presentati ben due progetti approvati dalla Provincia ed ora al vaglio del Comune. Alcuni residenti hanno anche presentato una petizione per sollecitare il comune ad indire un incontro pubblico sul tema. La risposta è arrivata dal comitato di Pontinia dove per l’appunto il tema biomasse verrà trattato a livello comprensoriale.

Comments are closed.

H24@SocialStream