ANDREOLI LATINA, SALVATORE ROSSINI PREMIATO A FORMIA

ANDREOLI LATINA, SALVATORE ROSSINI PREMIATO A FORMIA

*Il momento della premiazione*

*Il momento della premiazione*

Prima la maglia della nazionale. Poi, in sequenza, il bronzo alla World League e l’argento al campionato europeo. Lui è rimasto il ragazzo di sempre: sguardo pulito, sorriso contagioso e un pizzico di commozione quando lo scroscio convinto di applausi ha chiuso la cerimonia in suo onore. Salvatore Rossini, 27 anni, libero della Top Volley Latina e della Nazionale italiana di pallavolo, è tornato nella sua Formia per ricevere il riconoscimento dell’amministrazione comunale che ha voluto festeggiarlo per i grandi risultati sportivi centrati negli ultimi anni. Piena la sala Sicurezza. La madre, il fratello, la fidanzata: la festa è in parte anche loro.

Tanti giornalisti e comuni cittadini, gente di Formia che ha seguito le sue gesta da lontano e ora lo applaude, gli stringe la mano, si mette in coda per una foto col campione. Al tavolo col sindaco e l’assessore allo Sport Eliana Talamas, c’era il direttore del Centro Coni di Formia Nicola Perrone il quale ha sottolineato il sacrificio, l’impegno e la passione che stanno dietro ad ogni successo sportivo. L’assessore Talamas ha espresso il suo orgoglio per la partecipazione della città, ricordando Salvatore Rossini come un vecchio amico di infanzia.

“Ora è un campione e questo ci rende tutti molto orgogliosi”. Lui, Salvatore Rossini, ha ricordato gli esordi nelle palestre di Formia, “una città che vive di sport, che tanto ha dato, e tanto può ancora dare”.

Il sindaco Sandro Bartolomeo ha elencato i campioni dello sport che proprio a Formia costruirono i loro trionfi: da Livio Berruti a Sara Simeoni, al compianto Pietro Mennea.

“Salvatore è il primo nato a Formia e non è fatto secondario. Significa che la pratica sportiva di base fatta da tante piccole società inizia a dare frutti di alto livello. A queste società – ha ribadito Bartolomeo – cercheremo di offrire un contributo sempre più di qualità. A Salvatore chiediamo d’essere il testimonial di questa città che gli è grata per i suoi successi e per l’immagine di integrità che porta in giro per l’Italia e per il mondo2.

 

Comments are closed.