GIRO DI VITE DELLA MUNICIPALE DI FONDI, CACCIA APERTA ALLE DISCARICHE

Una problematica che, com’è del resto logico, affligge in particolar modo le aree periferiche, l’abbandono indiscriminato di rifiuti di ogni genere. Ma che arriva spesso e volentieri a riguardare anche il centro urbano di Fondi. A testimoniarlo, la nuova serie di accertamenti posti in essere negli ultimi giorni in vaste zone della città dagli agenti della Municipale. Il logico proseguimento di un lavoro iniziato da mesi e che era stato intensificato già nello scorso agosto, con numerose sanzioni.

Ora, il nuovo atto. Che ha continuato a svelare piccole e grandi mancanze da parte della cittadinanza: dai sacchetti della comune immondizia chiusi in malo modo e gettati ai bordi di strade anche trafficate, all’errato conferimento dei rifiuti da differenziare, passando per il “classico” abbandono by night di elettrodomestici, materassi ed affini. Ingombranti che potrebbero essere tranquillamente destinati negli appositi centri di raccolta comunale.

Un trend negativo a cui, stando agli accertamenti degli agenti di via Occorsio, non di rado danno il proprio contributo persone provenienti dai Comuni limitrofi, specialmente nella zona a mare.

Vizio o gesto inciviltà che sia, sta di fatto che la collettività paga letteralmente  a caro prezzo certi comportamenti. E, se proprio non si vuole guardare il problema dal punto di vista strettamente ambientale, lo si guardi almeno da quello del portafogli: Tarsu che lievita a vista d’occhio e pesanti multe potrebbero essere un buon deterrente.

Vai alla homepage di

Leggi anche

s
Top