RAPINA ALLA BANCA POPOLARE DEL LAZIO AL CIRCEO, ARRESTATO UNO DELLA BANDA

RAPINA ALLA BANCA POPOLARE DEL LAZIO AL CIRCEO, ARRESTATO UNO DELLA BANDA
rapina san felice circeo

*Il denaro e il materiale recuperato*

AGGIORNAMENTI- E’ durata poche ore la fuga di uno dei tre malviventi che nella tarda mattinata di oggi, alle ore 13.20, hanno messo a segno una rapina da 7800 euro circa ai danni della Banca Popolare del Lazio di via Sabaudia, a San Felice Circeo, fuggendo poi a bordo di una Fiat Uno rubata sempre oggi a Latino Scalo

I carabinieri del capitano Angelo Bello avevano avviato le ricerche subito dopo l’allarme lanciato dall’istituto di credito del Circeo.

Uno dei rapinatori era entrati in azione armato di taglierino e con il volto celato con un foulard si era fatto consegnare denaro anche da alcuni clienti che si trovavano ancora lì.

Fuori ad aspettarlo c’era un compare a fare da palo, e al volante di un’auto bianca li attendeva un terzo complice pronto a fuggire premendo sull’acceleratore.

*Alessandro Cimonte*

*Alessandro Cimonte*

Immediato l’intervento dei carabinieri della Compagnia di Terracina che subito si sono messi sulle tracce della vettura dei banditi in fuga che ha terminato la corsa tra i vicoli del centro storico. Nonostante gli spari in aria dei militari per intimorirli, i tre hanno proseguito a piedi attraversando un canale secco e facendo perdere le proprie tracce tra le radure del parco del Circeo.

Alessandro Cimonte, 40enne di Ceccano, è stato rintracciato e fermato dai carabinieri in possesso di una borsa contenente il provento della rapina (banconote di vario taglio), un passamontagna e fascette “stringicavo”.

In queste ore continuano le ricerche anche con l’ausilio di un elicottero del Reparto Carabinieri di Pratica di Mare ed unità cinofile di Ponte Galeria. Al vaglio della scientifica l’auto ritrovata in un giardino privato nei pressi di via campo la mola.

 

 

Comments are closed.

H24@SocialStream