GIOVEDI' 18 E VENERDI' 19 LE INIZIATIVE DI LIBERA A FORMIA IN MEMORIA DI PAOLO BORSELLINO

GIOVEDI' 18 E VENERDI' 19 LE INIZIATIVE DI LIBERA A FORMIA IN MEMORIA DI PAOLO BORSELLINO

locandina borsellino1Giunge alla seconda edizione il programma di eventi commemorativi, organizzato da “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, presidio di Formia, con il patrocinio dall’Amministrazione comunale, nella ricorrenza dell’anniversario del sacrificio di Paolo Borsellino,  il magistrato ucciso insieme alla sua scorta il 19 luglio 1992 da un vile attentato mafioso, in circostanze ancora da chiarire.

“La memoria di Falcone, di Borsellino, come di tutte le vittime innocenti delle mafie si fonda sull’impegno. Quelle persone non sono morte per essere ricordate ma perché credevano in un ideale di giustizia che sta a noi raccogliere e vivere fino in fondo”.

È proprio traendo spunto dall’  esortazione di don Luigi Ciotti, ispiratore dell’idea di Libera, che il presidio di Formia intende invitare la cittadinanza tutta ed i villeggianti, che già da alcune settimane ospitiamo con spirito accogliente su nostro litorale, alla celebrazione di questo rituale collettivo di memoria e di impegno.

Il primo appuntamento è previsto per oggi giovedì 18 luglio, quando, alle ore 18,30, la prima edizione del “memorial Borsellino”, torneo di calcetto fra le rappresentative di Formia dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato e del Presidio di Libera, arbitrato dai direttori di gara designati  dalla Sezione di Formia dell’Associazione Italiana Arbitri, sarà l’occasione per inaugurare il centro sportivo polivalente del quartiere di Scacciagalline. Al calcio di inizio sarà presente Massimiliano Noviello, figlio di Domenico, vittima innocente di camorra. L’evento sarà arricchito dalla partecipazione di artisti di strada, animatori per bambini, spazi riservati alle associazioni locali e da uno spettacolo di cabaret a cura dell’Amministrazione comunale.

Venerdì 19 luglio, le commemorazioni si sposteranno in piazza della Vittoria, con  la seconda edizione di “Libera la piazza. Concerto in memoria del giudice Borsellino e della sua scorta”. La serata si aprirà alle ore 20, con la proiezione di video e riflessioni sulle vittime della strage di via d’Amelio, alternate all’esibizione a titolo gratuito dei cantautori e delle band giovanili Morgan con la i, Antonio Pernarella e Gabriele Treglia.

Saranno presenti gli stand del Presidio di Formia e della Coop. Soc. “Le Terre di don Peppe Diana – Libera Terra” di Castel Volturno che venderà le “mozzarelle della legalità”. Interverrà Massimo Rocco, presidente della Cooperativa, per offrire una  testimonianza del lavoro svolto e dell’impegno civile che cercano ogni giorno di infondere nelle attività di un concreto esempio di riutilizzo sociale di beni confiscati in provincia di Caserta.

Comments are closed.

H24@SocialStream