GAETA, SALITA CAPPUCCINI E VIA ATRATINA: CONCLUSI GLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE

GAETA, SALITA CAPPUCCINI E VIA ATRATINA: CONCLUSI GLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE

Conclusi i lavori a Salita dei Cappuccini e in Via Atratina: due importanti vie di comunicazione finalmente recuperate al pieno uso cittadino, in massima sicurezza.

“Arrivano le prime conferme dell’incisivo lavoro che la nostra Amministrazione sta svolgendo nell’ambito della manutenzione cittadina per restituire fruibilità e conferire maggiore vivibilità ad aree per anni trascurate”.

Sono parole del sindaco Cosmo Mitrano che tiene a precisare: “È solo l’inizio e ne siamo consapevoli. Gli interventi richiesti dalla nostra città, finalizzati a conferirle un volto nuovo, soprattutto in termini di accoglienza turistica e di migliori condizioni di vita quotidiana, sono numerosi. Ma voglio rassicurare i miei concittadini che stiamo operando con il massimo impegno, seguendo un strategia ben precisa, volta alla riqualificazione prioritaria di aree di notevole fruibilità pubblica, attraverso il miglioramento dell’arredo urbano, della viabilità veicolare e pedonale”.

“Questo primo stralcio di lavori a Salita Cappuccini – sottolinea il Primo Cittadino – è la risposta rapida e operativa ad un’istanza avanzata più volte dai cittadini, nel corso di decenni, in particolare dal comitato di quartiere Porto Salvo, ma rimasta sempre inascoltata dagli amministratori di turno. Quest’ importante arteria di collegamento fra il presidio ospedaliero ed il centro cittadino è adesso fruibile in sicurezza e tranquillità. Lo stesso dicasi per Via Atratina, dove abbiamo concluso un rilevante intervento di restyling. Altri  lavori invece sono in fase conclusiva ed altri ancora in programmazione: il nostro obbiettivo, compatibilmente con le risorse economiche a disposizione, è di rendere Gaeta una città davvero a misura d’uomo e di bambino”.

Salita Cappuccini riqualificata, dunque, grazie al completamento di un primo intervento di manutenzione straordinaria, volto a risolvere le criticità più urgenti di questa utilissima scorciatoia che collega l’Ospedale Monsignor Di Liegro, con il centro città.

“Tale intervento – spiega l’assessore alle Opere Pubbliche Cristian Leccese – era stato inserito nel Piano triennale dei Lavori pubblici 2011 – 2014, ma non era mai stato progettato nella sua interezza. La nostra Giunta ha provveduto a colmare tale lacuna, approvando, lo scorso mese di gennaio, il progetto definitivo riguardante l’insieme complessivo dei lavori di manutenzione straordinaria. In considerazione dell’importanza di questa scalinata che consente di raggiungere il nosocomio civile direttamente da Villa delle Sirene, centralissima piazzetta del quartiere di Porto Salvo, dotata di parcheggi e  di fermate delle autolinee di collegamento urbano e con le città vicine, abbiamo ritenuto opportuno avviare e concludere al più presto i lavori per favorirne la fruizione”.

I lavori, dal costo complessivo di 54 mila euro, coperto interamente da un mutuo già contratto, presso la Cassa Depositi e Prestiti, hanno riguardato la sistemazione urgente di alcune criticità e la messa in sicurezza della scalinata. Nello specifico si è provveduto a sistemare le griglie, a creare l’impianto per le acque chiare, completamente mancante, a livellare la superficie degli scalini, e soprattutto si è realizzato un efficace restyling del tunnel, oggetto di numerose segnalazioni per lo stato in cui versava. Durante i lavori si è constatato la totale fatiscenza della rete fognaria sottostante. Immediatamente è stata avvertita la Società Acqualatina che ha provveduto, con propri fondi, a realizzare ex novo le condotte fognarie con relativi allacci, da Via Indipendenza fino alla prima traversa destra di Salita Cappuccini.

L’intervento di Acqualatina non prevedeva però la copertura economica per il rifacimento della pavimentazione. Il governo cittadino  si è attivato per risolvere il problema ed ha investito 30.000 euro per la realizzazione di una pavimentazione di pregio.

L’Amministrazione Comunale ha inserito, nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche approvato, il proseguimento dei lavori, di cui è già in corso il reperimento dei fondi necessari.

Completato anche l’intervento di riqualificazione in Via Atratina dove si è provveduto alla sistemazione della pavimentazione stradale pedonale, con la realizzazione della rete di raccolta delle acque superficiali, e la predisposizione dell’impianto pubblica illuminazione. Anche in questo caso durante l’intervento, in un’ottica di collaborazione e di servizio al cittadino, si è interpellata Acqualatina che ha provveduto al rifacimento dell’intera condotta idrica. I residenti lamentavano infatti l’erogazione dal rubinetto di acqua “scura” dovuta all’ossidazione delle tubazioni nonché la sua non salubrità  a causa di infiltrazioni di liquami dovute a condotte fognarie deteriorate. L’intervento, che si  è concluso con la realizzazione della piazzetta in Via Indipendenza detta La Capannella, ha comportato  una spesa pari a 88.288,32 euro.

Comments are closed.

H24@SocialStream