FORMIA, AMIANTO A MOLA: LA RISPOSTA DEL COMUNE

FORMIA, AMIANTO A MOLA: LA RISPOSTA DEL COMUNE

“La situazione è nota e il Comune si è già mosso da tempo”. Così l’assessore Maria Rita Manzo sulla vicenda dell’eternit che copre alcuni manufatti di via Abate Tosti, nel cuore del centro storico di Mola.

“Il settore ambiente – spiega il vicesindaco – ha già esperito i suoi controlli ed emesso le relative ordinanze con le quali ordina ai proprietari di effettuare la verifica tecnica sulla potenziale pericolosità dei manufatti e di procedere, in caso affermativo, alla bonifica del sito, previa redazione di un apposito piano di lavoro e sicurezza da inoltrare alla Asl di Latina”.

Si tratta delle ordinanze numero 19 e 20 dell’aprile 2013 e della n. 223 del giugno scorso.

“In un caso – sostiene l’assessore Manzo –, la documentazione è stata già inviata per verifica all’Asl. Per gli altri due non si è ancora conclusa la fase di notifica. Dobbiamo seguire la procedura – conclude –, poi le ordinanze diventeranno esecutive. La zona coinvolta è densamente antropizzata. Non abbiamo alcuna intenzione di convivere con fattori di rischio per la salute pubblica”.

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Formia, eternit a cielo aperto. A Mola spunta uno striscione di denuncia – 7 luglio -)

Comments are closed.

H24@SocialStream