ASSEGNATI I PRIMI LOTTI COSTRUTTIVI NEL PZ DI BORGO HERMADA, LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO PROCACCINI

ASSEGNATI I PRIMI LOTTI COSTRUTTIVI NEL PZ DI BORGO HERMADA, LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO PROCACCINI

nicola-procacciniLa Giunta comunale ha deciso di assegnare i lotti di terreno ricadenti nel Piano di Zona di “Borgo Hermada” agli operatori provvisti di finanziamento pubblico. Si tratta della chiusura di un percorso complesso iniziato con la deliberazione consiliare n.112 del 20.9.2012, approvata ai sensi dell’art. 8 della legge 18.4.1962, che prevede la possibilità di realizzare a Borgo Hermada 13 lotti edilizi.
Dei 13 operatori aventi diritto a tutt’oggi hanno manifestato la disponibilità nel realizzare gli interventi costruttivi le imprese SO.PE., Dionisio Picozza, Costruzioni Visca, Latina Spazioedil: le cooperative: Valle Verde, Selenia, Cepla2. Per quanto riguarda il lotto n.13 assegnato all’ATER di Latina, più volte contattata, l’ente non ha manifestato disponibilità nella realizzazione di un intervento di edilizia residenziale pubblica nel Piano di Zona di “Borgo Hermada”.
L’acquisizione dei terreni avviene mediante la cessione e il trasferimento degli stessi al Comune di Terracina per il prezzo di 40 euro al mq per un importo complessivo di 2.830.383,60 euro, riferito al totale delle aree di proprietà privata pari a mq 70.059,00, con relativo ammontare da porsi a carico agli operatori per ciascun lotto. Le somme a titolo di contributo di concessione per l’assegnazione restano fissate, salvo conguaglio, in 67 euro al mq, mentre è di 19,14 euro al mc il concorso per gli oneri di urbanizzazione, così come determinati con atto di giunta comunale n.237 del 21.5.2009.

“L’emergenza abitativa di cui soffre anche la nostra città – afferma il sindaco Nicola Procaccini – impone all’amministrazione comunale di mettere in campo, il più velocemente possibile, ogni iniziativa utile per favorire il cittadino in difficoltà nell’acquisto di un alloggio, meglio se di edilizia residenziale convenzionata fruente di finanziamento pubblico.
I terracinesi sanno che i temi legati a quest’urgenza hanno sostanziale priorità all’interno della nostra scaletta di governo della città, ragione per cui nel corso degli ultimi tempi abbiamo spinto sull’acceleratore per consegnare agli operatori i lotti di terreno.

Otto dei tredici aventi diritto che hanno confermato l’intenzione a costruire potranno iniziare da subito a fare sul serio, realizzando gli appartamenti già prenotati dai cittadini, molti dei quali giovani coppie che senza un alloggio hanno difficoltà a coronare il loro sogno d’amore.
L’azione dell’amministrazione comunale, nell’ambito del riassetto del territorio, continuerà a essere sollecita e produttiva per i cittadini e le imprese, soprattutto dopo l’approvazione in Consiglio della variante al P.R.G. per la “Riqualificazione Urbana del Settore Nord-Ovest” e di quella denominata “Ambito Territoriale C/2- Settore Servizi Portualità e Ricettività Turistica”.

Comments are closed.

H24@SocialStream