ABUSO' DI UNA 35ENNE CHE DORMIVA, 48ENNE CONDANNATO A DUE ANNI

ABUSO' DI UNA 35ENNE CHE DORMIVA, 48ENNE CONDANNATO A DUE ANNI

Due anni di reclusione, un anno e mezzo in meno di quanto chiesto dal pm Valerio De Luca al termine della sua requisitoria. Questa la condanna inflitta, questa mattina, dal Tribunale di Latina a Umberto C., 48 anni, del capoluogo pontino, imputato per violenza sessuale.

Tre anni fa una 35enne sostenne di aver trovato ospitalità a casa del 48enne, amico di famiglia, dopo essersi allontanata dalla sua abitazione per un litigio, ma che si era svegliata mentre l’imputato si stava rivestendo e con tracce sul suo corpo che le avevano fatto subito comprendere quanto accaduto. Secondo la ragazza, l’imputato avrebbe abusato sessualmente di lei mentre lei era immersa nel sonno.

Un’accusa che ha cercato di smontare il difensore del 48enne, l’avvocato Amleto Coronella, ma che è stata ritenuta fondata dai giudici Pierfrancesco De Angelis, Laura Morselli e Simona Santaroni.

Comments are closed.

H24@SocialStream