SCIOPERO DEGLI OPERATORI TECNOSERVIZI AL MOF DI FONDI, LA CGIL CHIEDE ALL'ASL LA VERIFICA DEI LUOGHI

SCIOPERO DEGLI OPERATORI TECNOSERVIZI AL MOF DI FONDI, LA CGIL CHIEDE ALL'ASL LA VERIFICA DEI LUOGHI

Sciopero confermato al Mof per domani, 19 giugno, e dopo domani, 20 giugno, il segretario generale Cgil Fp Giulio Morgia chiede al direttore generale del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl di Latina e al Nucleo Antisofisticazioni e Sanità Latina / Fondi, nonché, per conoscenza, alla Procura della Repubblica di Latina, al Direttore del Mof di Fondi, alla direzione Tecnoservizi di Ambroselli e alla Federconsumatori Latina una verifica della situazione igienica del Mof al termine di ognuna delle due giornate di sciopero dei lavoratori Tecnoservizi per il mancato pagamento delle loro retribuzioni.

“Con note del 5 e 12 giugno 2013 è stato proclamato e confermato lo sciopero c/o il mercato ortofrutticolo di Fondi dei lavoratori addetti al servizio di spazzamento all’interno del mercato stesso.

Con la presente si chiede la verifica dello stato igienico immediatamente dopo la prima e la seconda giornata di sciopero in quanto risulterebbe che nello sciopero precedente effettuato il 30 maggio non sia stata fatta nessuna verifica da parte della ASL e che si è tranquillamente riaperto il mercato senza i dovuti controlli relativi all’igiene.

Al fine di evitare che si addivenga ad analoga situazione si chiede a chi in indirizzo di fare gli immediati controlli e a chi legge per conoscenza che verifichi che questi vengano effettuati anche a tutela dei consumatori”.

CGIL FP – SCAN3016_000

Comments are closed.

H24@SocialStream