FONDI, LA CORTE DEI CONTI CONDANNA RANIERO DE FILIPPIS. DEVE RIFONDERE LA REGIONE DI 750.000 EURO PER L’ASSUNZIONE DI 25 PERSONE

*Raniero De Filippis*

Ha destato grandissima sorpresa la notizia, emessa ieri dalla Corte dei Conti, in base alla quale l’ex commissario liquidatore della XVI^ Comunità Montana dei Monti Ausoni, Raniero De Filippis, dovrà rifondere alla Regione Lazio 750.000 euro. Secondo la Corte dei Conti, infatti, il liquidatore del disciolto ente ha assunto 25 persone che, in seguito, sarebbero passate a carico della Pisana per non essere lasciate senza posto di lavoro.

La Comunità Montana coinvolta nella vicenda è quella di Lenola dove la notizia si è diffusa nel giro di poche ore, mentre anche a Fondi, dove il dirigente regionale vive, l’eco è stato molto marcato. Anche a Gaeta la notizia ha suscitato scalpore perchè De Filipppis, dal gennaio 2010 è il nuovo presidente del consiglio di amministrazione dell’Istituto dell’Annunziata del quale fanno anche parte Piero Bianchi, vicepresidente, e i consiglieri Maria Luisa Filomeno, Patrizia Barchi e Fulvia Frallicciardi.

Vai alla homepage di

Leggi anche

s
Top