SANTI COSMA E DAMIANO, 29ENNE IN MANETTE PER DETENZIONE ILLEGALE DI ARMA DA FUOCO

Nelle prime ore del mattino, A Santi Cosma e Damiano, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Formia, nell’ambito di uno specifico servizio teso alla ricerca di armi da fuoco, detenute illegalmente  hanno tratto in arresto un pregiudicato locale, Grossi A. del 83 per il reato di detenzione illegale di arma da fuoco.

I militari, a conclusione dell’improvvisa perquisizione, nel giardino di sua pertinenza, debitamente occultata nei pressi di un tronco d’albero e cellophanata, hanno trovato una pistola beretta cal. 7.65, con matricola abrasa e relativo caricatore, composto di nr. 8 cartucce di cui una inserita con colpo in canna.

Sono tuttora in corso ulteriori indagini da parte dei militari tese a comprendere la motivazioni per cui il giovane detenesse l’arma con colpo in canna e soprattuto per capire se l’arrestato e l’arma siano stati oggetto di altri episodi delittuosi, commessi sul territorio nei recenti giorni.

All’operazione hanno preso parte anche militari del Nucleo Cinofili, Roma Santa Maria Galeria, con unità cinofila .

Comments are closed.

H24@SocialStream