PICCHETTO E PRESIDIO ALLA GIAL DI BORGO SAN MICHELE

Gli operai della Gial di Borgo San Michele, fabbrica del settore alimentare, hanno dato vita a un presidio davanti alla fabbrica. Il picchetto e presidio degli operai in cassa integrazione è la risposta allo stallo delle trattative tra la vecchia direzione aziendale e la Regione Lazio, che non manda avanti la situazione di cessione della attività produttiva, intentata dagli attuali proprietari.

Comments are closed.