OPERAZIONE SCACCO MATTO: IL RIESAME RESPINGE, CICCARELLI RESTA IN CARCERE

Tribunale di Reggio Calabria

CICCARELLI

Resta in carcere l’ex consigliere comunale fondano Antonio Ciccarelli coinvolto il 15 marzo nell’operazione della Dda di Reggio Calabria denominata Scacco Matto. Così il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria. L’ex consigliere comunale era stato arrestato insieme al cognato imprenditore, Francesco Palermo, rimesso in libertà venerdì scorso, ed altre 35 persone a vario titolo collegate alla ‘ndrina Longo – Versace di Gioia Tauro. All’ex consigliere comunale e amministratore della Gival, la ditta fondana vincitrice dell’appalto per la ristrutturazione di una scuola a Polistena e da cui sono nate le indagini, è stato contestato il reato di concorso esterno in associazione mafiosa. Per lui ora gli avvocati difensori avanzeranno ricorso in Cassazione.

***ARTICOLO CORRELATO*** (scarcerazione Francesco Palermo)

***ARTICOLO CORRELATO*** (operazione Scacco Matto – articolo e video)

Comments are closed.

H24@SocialStream