LA SALMA DI FILIPPO PITTIGLIO OGGI IN ITALIA

Arriverà in prima mattinata all’aeroporto Leonardo Da Vinci di Roma la salma del 23enne gaetano, allievo di coperta, Filippo Pittiglio rinvenuto morto a bordo della nave Bottiglieri Challenger mentre era in transito per Singapore nel Golfo della Malacca. La salma, già sottoposta ad autospia dalle autorità indiane all’arrivo della nave nel porto di New Mangolore, a Bombay, sarà nuovamente visionata in Italia come disposto dalla Procura di Roma. A occuparsi dell’indagine il medico Giovanni Arcudi. Pittiglio si era imbarcato il 1° aprile. La compagnia navale sin dal primo momento ha definito l’episodio un caso di suicidio, ipotesi immediatamente scartata dalla famiglia che ora, assistita dall’avvocato Vincenzo Macari, vuole vederci chiaro.

***ARTICOLO CORRELATO*** (l’arrivo della salma in India – 10 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (il comunicato della compagnia navale – 5 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (ritrovata la salma – 5 aprile -)

Comments are closed.

H24@SocialStream