LA GEOTER IN CASA DELLA CAPOLISTA AMBRA

Ultima chiamata per riaprire le sorti del campionato. Saranno davvero tre finali quelle che la Geoter si prepara ad affrontare, prima di rimanere a guardare nell’ultima giornata del torneo osservando il turno di riposo. La prima sfida è di quelle di cartello, visto che i biancorossi partiranno alla volta di Poggio a Caiano per scendere in campo al cospetto della capolista Ambra. I ragazzi di Marco Bossi occupano la prima posizione con 42 punti all’attivo, in coabitazione con l’Ancona, che ha agganciato i toscani sabato scorso approfittando del turno di riposo imposto dal calendario ai diretti avversari, distante sei lunghezze dalla coppia inseguitrice composta dal Fondi e, appunto, dal Gaeta. Sarà dunque una gara decisiva affinchè possa iniziare a delinearsi la definitiva graduatoria: decisiva per i padroni di casa, che in caso di vittoria metterebbero una serie ipoteca sul discorso promozione, nonostante debbano incontrare nel prossimo turno il Fondi; decisiva per gli ospiti, che nella stessa ipotesi rimarrebbero ancora più incollati sul terzo gradino del podio, sperando allo stesso tempo in qualche risultato favorevole proveniente dagli altri campi. Ipotesi non così remota, visto che questa ottava giornata offre un altro big match tutto da seguire, quello tra Ancona e Fondi. Massima concentrazione e consapevolezza nelle proprie potenzialità sono le parole chiave per Onelli e compagni, che dovranno sfoderare la prestazione perfetta e continuare a dimostrare di essere una squadra in piena forma e salute, obiettivi fondamentali per disputare al meglio il rush finale. Una striscia positiva di tre successi per entrambe le rivali, dopo esser state fermate, ancora entrambe, dall’Ancona, per i laziali Enna, Marsala ed Alcamo, per la formazione medicea Enna, Grosseto e Marsala, che inoltre può vantare il primato di miglior difesa del girone, con sole 363 reti subite. All’andata fu l’equilibrio a regnare sovrano, con un 26-28 deciso soltanto da episodi, soprattutto arbitrali. Stavolta si spera che la musica sia diversa, e che lo spettacolo lo facciano le squadre in campo. Qualche dubbio in casa Ambra sull’impiego di Dei, Bednarek e Buffa, tutti infortunati nell’ultimo impegno disputato; sul versante Geoter, unica incertezza quella di De Siero, fermo ai box per una contusione alla mano sinistra. Dirigeranno l’incontro, con fischio d’inizio alle 18 di sabato 16 aprile, presso il Pala Estraforum di Prato, i Sigg. Baroni e Romanello.

Comments are closed.