GEOTER GAETA – EWORKING UNIKORE HAENNA 29-25

Ancora una preda siciliana nelle grinfie della Geoter Gaeta. Dopo Alcamo e Marsala, la triste sorte è toccata anche all’Haenna, al termine di una gara in cui, tra alti e bassi, il risultato di fatto non è stato mai messo in discussione. Il match, nonostante il netto divario in classifica, si preannuncia tutt’altro che noioso, viaggiando subito su ritmi elevati, in cui la fanno da padrona rapidi capovolgimenti di fronte. I biancorossi, però, rimangono vigili, sia in difesa che in attacco, punendo gli avversari con micidiali ripartenze. Ed il punteggio parla di un vantaggio crescente, che parte dal +4 al 15′, 9-5, fino ad arrivare al +7 del 22′, 13-6. Ma proprio sul più bello, arriva un calo di tensione, la corrente va via ed è totale black out. Gli ennesi nelle vesti di formichine inanellano rete dopo rete fino ad arrivare al -1, 13-12, a pochi secondi dalla prima sirena che manda tutti negli spogliatoi. Il parziale subìto dai padroni di casa è netto, 6-0, con ben 8′ di digiuno. Al ritorno in campo è Panariello, sempre presente nei momenti topici, a spezzare l’astinenza, siglando immediatamente il gol che sblocca i gaetani, seguito da Yant, come al solito prezioso ed autore di 8 sigilli. La compagine del Golfo riacquista fiducia, Yant ed Antonio, miglior realizzatore a quota 10 ed eccellente anche in fase difensiva, si alternano nel collezionare lunghezze importanti. Gaeta mantiene a bada gli ospiti, con un andamento costante che lo conserva sul +4, al 10′, 20-16, al 15′, 22-18, al 20′, 24-20, dopo una piccola reazione dei gialloverdi, portatisi sul -2 al 17′. Negli ultimi dieci giri di lancetta, nonostante il time out chiamato da coach Gulino, Matarazzo e compagni riescono anche ad allungare sul +6, 28-22. Poi, come di consueto, spazio anche agli altri giovani, tra cui Ponticella, considerando l’impiego nella quasi totalità dell’incontro dei Nazionali De Siero ed Antetomaso, mentre i secondi scorrono via ed il tabellone segna il definitivo 29-25. La Geoter si conferma così sul terzo gradino del podio, ancora in coabitazione con i cugini del Fondi, risultato rilevante in preparazione del big match del prossimo turno, previsto per sabato 16 aprile, quando sarà ospite nella tana della capolista Ambra, distante soli sei punti.

GEOTER GAETA – EWORKING UNIKORE HAENNA 29-25 (13-12)
GEOTER GAETA: D’Ovidio, Romano, Scalesse, Marciano 1, Antonio 10, Yant 8, Matarazzo 1, Cienzo, Onelli 1, Panariello 5, Amendolagine, De Siero 3, Antetomaso, Ponticella. All. Medina.
EWORKING UNIKORE HAENNA: Messina, Rosso 4, Guarasci, Rosso Ga. 3, La Placa 9, Russello, Conte, Lo Manto 6, Larice 2, Scavone, Gulino, Mizzoni 1. All. Gulino.
ARBITRI: Alessandro Marcelli e Massimiliano Marcelli di Teramo.

Alessandra Aprile
Ufficio Stampa Sporting Club Gaeta

Comments are closed.