CRISI EVOTAPE, IL CONSIGLIO COMUNALE DI CASTELFORTE SI RIUNISCE IN PROVINCIA

Consiglio comunale castelfortese convocato d’urgenza il 18 aprile alle 11 presso la sede della Provincia di Latina in via Costa per discutere della crisi dello stabilimento Evotape di Santi Cosma e Damiano. “Le notizie che continua a pervenire sulla situazione di crisi della Evotape e il crescente allarme dei lavoratori e delle rispettive famiglie – dice il Sindaco Gianpiero Forte – mi hanno spinto a convocare con urgenza questo consiglio. L’incertezza sul futuro dello stabilimento industriale dove lavorano decine di cittadini di Castelforte ha generato in tutto il territorio una forte preoccupazione. Di qui la decisione di coinvolgere sulla questione tutte le istituzioni locali. In particolare ho chiesto la partecipazione del Prefetto di Latina e poi della Provincia e della Regione, oltre, naturalmente, dei parlamentari della provincia. Ho anche chiesto la presenza di Confindustria perché la questione riguarda tutti e, lo stesso destino industriale di questa provincia. Ma perché fare il Consiglio Comunale a Latina? E’ semplice: perché sulla questione ci sia il massimo della partecipazione e dell’attenzione e si mettano in atto tutte le azioni possibili per assicurare un futuro lavorativo alle 150 maestranze e alle rispettive famiglie e perché non venga definitivamente compressa l’economia del basso Lazio”. Fin qui la dichiarazione del Sindaco Gianpiero Forte che ha anche richiesto la partecipazione dei sindacati provinciali, delle RSU e di tutte le maestranze perché le iniziative delle istituzioni e delle forze politiche si armonizzi con quelle in atto da parte dei lavoratori e tutte insieme possano fare corpo al fine di dare una speranza di futuro a chi potrebbe restare senza lavoro. Per favorire la partecipazione il Comune di Castelforte ha messo a disposizione anche alcuni pullman perché i lavoratori e quanti altri lo desiderino possano partecipare, manifestando pacificamente, il loro disagio e la loro preoccupazione per quanto sta avvenendo. Tutto questo perché poi, nessuno possa dire che non sapeva. “Sono sicuro – ha concluso Gianpiero Forte – che tutte le forze politiche di tutti i partiti e tutte le istituzioni compreso la Provincia e la Regione che ho interessato ai massimi livelli non faranno mancare la loro presenza e si cercherà di mettere in atto, insieme, ogni sforzo perché questa situazione possa evolversi positivamente nell’interesse generale”.

***ARTICOLO CORRELATO*** (sindaco di Santi Cosma e Damiano Di Siena chiede un tavolo istituzionale – 23 marzo -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (riunione alla Evotape, i lavoratori chiedono garanzie VIDEO – 29 marzo -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (il comunicato Ugl Chimici dopo la riunione – 7 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (soluzione lontana per la Evotape, il Comune di Santi Cosma invita alla cautela – 8 aprile)

Comments are closed.