ASPETTANDO PASQUA, RIPULITE TUTTE LE SPIAGGE DI SCAURI E MARINA

L’assessore al Demanio e alle Infrastrutture Turistiche, Pino Russo, rende noto che è in corso il piano per la pulizia degli arenili e la messa in sicurezza della foce del Garigliano. «Tutte le spiagge libere, comprese nel tratto costiero tra il Monte d’Oro e il Monte d’Argento – spiega Russo – sono state liberate grazie ai volontari della Protezione Civile da rifiuti di ogni tipo, che le recenti forti mareggiate avevano accumulato in grande quantità. Nel contempo, l’11 aprile, è stata emanata l’Ordinanza n. 18/2011, con la quale il sindaco Aristide Galasso ha sollecitato i titolari di concessioni demaniali a provvedere, entro cinque giorni dalla notifica dell’atto, alla pulizia dei propri tratti di arenile. In caso di inadempienza, il Comune interverrà direttamente, addebitando le spese ai concessionari». Inoltre, «Nell’area di Marina di Minturno, che va dal Monte d’Argento alla foce del fiume – aggiunge Russo – abbiamo provveduto a mettere in sicurezza la strada di accesso all’estuario, franata in due punti, in seguito alle ultime piene del corso d’acqua. La zona in questione sarà bonificata, livellata e resa fruibile mediante l’installazione di steccati. Nel frattempo, sono state avviate la pulizia (con la raccolta differenziata) e la messa in sicurezza del tratto di arenile che si trova tra la foce e le aree di campeggio. Per quanto riguarda la fascia costiera racchiusa tra i campeggi ed il Monte d’Argento, interessata da una grave erosione, sono previsti il prelievo di sabbia (già analizzata) presso il Monte d’Oro, a Scauri, ed il suo posizionamento, programmato nei tempi giusti, onde evitare che eventuali, successive mareggiate possano vanificarlo».

Comments are closed.