AGGIORNAMENTO – SEQUESTRATA PER GIORNI, SALVATA DA UNA TELEFONATA ALLA MADRE

AGGIORNAMENTO – I carabinieri della Stazione di Minturno, a seguito di denuncia presentata dalla madre di una giovane donna sequestrata da diverse settimane dal suo convivente, in un’abitazione isolata del posto, facevano irruzione all’interno della stessa casa rinvenendo la vittima in evidente stato di shock, costretta  dal suo aguzzino, un 22eenne, P.R., di Napoli,disoccupato, a non potersi allontanare da quel luogo. La donna, 33 anni originaria di Castelnuovo di Napoli, solo durante la notte precedente, era riuscita a chiedere aiuto telefonicamente alla madre. Prontamente liberata, è stata soccorsa e trasportata dai militari presso il locale nosocomio, mentre il giovane è stato arrestato e, dopo le formalità di rito, trasferito al carcere di Latina a disposizione del sostituto procuratore Eleonora Tortora. L’uomo è accusato di sequestro di persona,  violenza privata e lesioni.

Comments are closed.

H24@SocialStream