VERRANNO STABILIZZATI I LAVORATORI DELLA EX POMPEI

“I 12 lavoratori ex Gino Pompei, i cui cantieri scuola termineranno il 31 marzo, vanno stabilizzati”. E’ l’opinione dell’assessore provinciale alle attività produttive Silvio D’Arco. Sulla vicenda è stato aperto un tavolo in Provincia ma nel dettaglio spiega l’assessore: “I lavoratori hanno aderito ai cantieri scuola tre anni fa e, conseguentemente, hanno acquisito un diritto. LA legge prevede, infatti, che dopo due anni i lavoratori vadano stabilizzati così come vorrebbe fare il Comune di Formia. Paradossalmente però la legge Brunetta, successiva all’ingresso nei cantieri scuola degli ex Pompei, ha di fatto annullato questa possibilità. La nostra opinione, che sosterremo di fronte al governatore Polverini e all’assessore Zezza, dove chiederemo comunque un contributo di sostegno, è che non ci possa essere retroattività della legge e che tutti e 12 vadano stabilizzati anche perché, per quella stessa legge, Comune e Provincia dovrebbero restituire duecentomila euro oltre a esporsi al rischio di un ricorso da parte dei lavoratori al Giudice del Lavoro”.

Comments are closed.

H24@SocialStream