SORPRESO DAI FINANZIERI DI TERRACINA CON UN CHILO DI HASHISH

Ieri con l’arresto di un cittadino extracomunitario e con il sequestro di un chilogrammo di hashish, gli uomini della tenenza della Guardia di Finanza di Terracina hanno portato a termine una nuova operazione antidroga.
L’attività investigativa dei giorni scorsi ha consentito di acquisire informazioni dettagliate sul conto di un pusher marocchino dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti presso i giardini pubblici di Sabaudia.
I militari notavano un’autovettura Fiat punto di colore celeste che girovagava nelle via adiacenti al parco. I militari operanti, che avevano posto sotto controllo tutta la zona, notavano che l’autovettura arrestava la marcia ed il conducente, abbassando il finestrino lato guida, lanciava due involucri di colore scuro.
I finanzieri procedevano al fermo del sospettato e contestualmente si recavano dove erano stati lanciati i panetti di hashish, rinvenendo un chilogrammo di “fumo” che veniva sottoposto a sequestro.
Successivamente, presso gli uffici della tenenza, accertavano attraverso analisi eseguite con il “narco-test” che la sostanza era effettivamente hashish.
La stessa era stata abilmente confezionata ed i due involucri, contenenti ciascuno cinque pezzi di stupefacente del peso di 100 grammi l’uno, erano stati imbottiti di borotalco per coprire gli odori.
Venivano inoltre sottoposti a sequestro due telefoni cellulari e 700 euro in contanti, presumibilmente profitto dello spaccio.
Il responsabile veniva tratto in arresto e condotto in caserma per il fotosegnalamento. L’autorità Giudiziaria di latina, interessata in merito, disponeva la traduzione dell’arrestato presso la casa circondariale di Via Aspromonte.
Le indagini proseguono su tutto il territorio al fine di risalire ai canali di approvvigionamento dello stupefacente ed alle associazioni criminali che gestiscono questo traffico.

Comments are closed.

H24@SocialStream