SGOMBERATO IL SITO ABUSIVO IN VIA DEI FENICI

Alle prime luci dell’alba, il personale della Polizia di Stato,  coadiuvato da militari dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, ha proceduto, in via dei Fenici, alle operazioni di sgombero di un terreno privato in via dei Fenici a Latina, occupato abusivamente da cittadini stranieri che, nel tempo, si erano insediati all’interno, in precarie condizioni igieniche e sanitarie, causando uno stato di allarme sociale tra i residenti della zona.          Le forze di polizia consistente in 100 uomini tra Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Provinciale, Polizia Municipale, dopo aver cinturato la zona, ha poi effettuato l’accesso,  rintracciando all’interno soprattutto cittadini di origine rumena e bulgara per un totale circa 50 persone tra uomini e donne, che, immediatamente dopo, sono state accompagnate presso gli Uffici della Questura .  Al termine delle operazioni di sgombero l’immobile è stato subito consegnato al legittimo proprietario, ovvero alla società “Rella Costruzioni s.r.l.”  di Latina che ha immediatamente iniziato i necessari lavori di bonifica e messa in sicurezza del sito, al fine di evitare successivi insediamenti. I Servizi sociali del Comune di Latina e la Croce Rossa Italiana hanno fornito la necessaria assistenza sotto il profilo socio umanitario e sanitario. La Società proprietaria si è resa disponibile alla temporanea sistemazione alloggiativa dei cittadini stranieri rintracciati. Sono in corso, da parte della Polizia Scientifica, tutti gli accertamenti necessari a completare l’identificazione degli stranieri. L’Ufficio Immigrazione sta verificando i requisiti per la permanenza sul territorio nazionale, adottando gli eventuali provvedimenti di allontanamento.

Comments are closed.

H24@SocialStream