GUERRA IN LIBIA: IL GEMELLO DELL’ASSO VENTIDUE SFUGGE AI MILIZIANI

Candeloro DE VELLIS

Asso Ventiquattro

Epilogo fortunato per gli occupanti dell’asso ventiquattro, rimorchiatore italiano dell’Augusta Offshore operante in Libia, che, a differenza del suo gemello “asso ventidue”, è riuscito ad evitare il dirottamento delle milizie libiche. A bordo del natante scampato al sequestro, ci sarebbe anche  il quarantaduenne Candeloro De Vellis, cittadino gaetano ma residente a Formia. L’equipaggio,  è riuscito ad eludere la sorveglianza dei miliziani per poi dirigersi verso le acque internazionali.

Il rimorchiatore ed il suo equipaggio si trova ora in salvo sull’isola di Malta.

Comments are closed.

H24@SocialStream