OTTAVA VITTORIA CONSECUTIVA PER LA CAFFE’ CIRCI

Sabaudia sull’ottovolante! La Caffè Circi trova l’ottava vittoria consecutiva in casa su nove match. Con il Potenza al palasport di via Conte Verde finisce con un secco 3-0: risultato mai in discussione con la squadra del presidente Alessandro Pozzuoli che sale a quota 43 punti. “Guardando il risultato della partita con il Potenza potrebbe sembrare una gara semplice, ma i nostri avversari avevano ottenuto risultati importanti con buone prestazioni tra queste  l’ultima con Mercato San Severino – spiega Daniela Casalvieri, coach della Caffè Circi Sabaudia – sono molto contenta per le tante cose buone che mi danno indicazioni e conferme importanti sul lavoro che stiamo facendo: ogni tanto abbassiamo la guardia e ci distraiamo, questi errori di distrazione non li voglio vedere e non dobbiamo dimenticare. Inutile dire che sono molto felice per la vittoria. Rispetto alle ultime gare abbiamo servito meglio mettendo in difficoltà la loro ricezione: siamo riusciti a fermare i loro attaccanti migliori condizionando il gioco di Potenza. Mi complimento con le ragazze perché oltre al netto 3-0 m’è piaciuta la reazione caratteriale ed emotiva perché, anche nel momento di difficoltà, la squadra è riuscita a reagire: un pensiero a Romina De Angelis che anche oggi ha saputo dimostrare che non è importante il numero di palle toccate ma la qualità dell’intervento, è stato suo l’ultimo punto della gara con il muro a uno su fast di Sarcina. Riguardo il campionato, ora non possiamo più nasconderci e l’obiettivo è dichiarato: non c’è più la timidezza di inizio stagione e puntiamo ai play-off promozione”. La Casalvieri schiera la Marazza in palleggio con Fiore opposto, Agola e Antonucci in banda, Carminati e Centi centrali, con Scognamillo libero. Partenza sparata della Caffè Circi che piazza subito un prepotente 6-2 trascinata da Ilaria Antonucci, poi la squadra di casa mantiene il margine di vantaggio continuando a ricevere bene e trovando la miglior distribuzione in palleggio con Morena Marazza che innesca sia i centrali sia le bande si arriva all’8-4 e il punto del 13-6 grazie a un colpo morbido di Fiore che prima finta la bordata poi trova la zona scoperta dietro il muro avversario. Sabaudia ha in mano il gioco e governa il vantaggio passando avanti anche al secondo time-out tecnico (16-9), poi qualche punto contestato e il Potenza riesce ad avvicinarsi di nuovo, complice anche qualche errore non forzato, si passa al 22-18, poi il 24-20 arriva con la Fiore che prima finta la schiacciata, appoggia e viene difesa, poi sulla successiva alzata sbagliata è ancora la Fiore che stavolta trova il punto del 24-20, preludio al tocco vincente di Carminati che chiude il primo set 25-20. Anche il secondo set inizia con la partenza bruciante di Agola e compagne che piazzano un altro prepotente 6-1, prima di concedere qualcosa alle avversarie del Potenza che rientrano fino al 10-6. Poi è ancora la squadra di Sabaudia con la Marazza in battuta che trova il break di tre punti (13-6), con il Potenza che approfitta di un errore per interrompere l’inerzia del punteggio, ma prima il muro vincente di Agola e Carminati, poi ancora Fiore protagonista con tre colpi precisi e poi con l’ace in zona di conflitto del 18-9 che costringe Gagliardi al time-out discrezionale, ma al ritorno in campo l’opposto di Priverno trova un altro ace, così nel Potenza entrano Lancellotti e Tenza: il punto del  23-12 è un ace precisissimo di Centi che trova l’incrocio delle righe con una traiettoria beffarda, così anche il secondo set è in cassaforte e si chiude con il muro vincente (25-13) di una scatenata Fiore. Nel terzo spicchio di gara è ancora la Caffè Circi che parte in vantaggio (5-2) ma Potenza è determinata a prolungare il match così riesce a recuperare fino al cinque pari per poi passare in vantaggio, per la prima volta durante l’incontro, grazie all’ace di Anna Pericolo che trova prima la rete e poi il campo avversario (6-7): Sabaudia recupera ancora e Carminati trova il muro che porta le squadre al time-out tecnico con le padrone di casa in vantaggio 8-2, poi altri due mur  di Carminati portano avanti la Caffè Circi fino al 10-7. Le centrali di Sabaudia sono precise perché il 14-9 arriva con Angelita Centi che trova il 16-9. Potenza ricuce lo svantaggio fino al 16-15 poi prima Antonucci e poi Agola riportano avanti Sabaudia (18-15) ma gli errori sono tanti, da una parte e dall’altra e la distanza tra le squadre si assottiglia. Sul 18-17 la Casalvieri manda in campo Romina De Anglis al posto di Ilaria Antonucci, Sabaudia rialza la testa, Fiore fa il punto del 20-17, De Angelis difende bene ma l’attacco di Agola è fuori (20-18), poi è proprio il capitano che trova due punti in sequenza (22-18). Potenza prova a restare in partita ma Agola schiaccia a terra il 25-21 e Romina De Angelis si supera con il muro vincente a uno che chiude il match sul 25-21. Sabato prossimo la Caffè Circi Sabaudia sarà impegnata in Sicilia con l’Emmegi Sigel Marsala.

CAFFE’CIRCI SABAUDIA: Centi 5, Scognamillo (lib. 29% prf), Fiore 15, Cimoli ne, Agola 10, Vaccarella ne, Carminati 10, Puchaczewski ne, Antonucci 10, De Angelis 1, Marazza 3, Miatello ne, De Lillis ne. All. Casalvieri
PM AVIS POTENZA: Iazzetti (lib.31% prf), Annaro, Rotondo 4, Draganova ne, Pericolo 7, Vico 11, Lancellotti 1, M. Tenza ne, Nielsen 1, Alexandrova ne, Sangiorgi ne, C. Tenza 3, Sarcina 6. All. Gagliardi
Arbitri: Giovanni Giorgianni (Messina) e Marco Spinnicchia (Catania)

Comments are closed.

H24@SocialStream