ASSO 22. L’EQUIPAGGIO STA BENE E PUO’ COMUNICARE CON LA FAMIGLIA

L’Augusta Offshore compagnia armatrice del rimorchiatore Asso 22 sequestrato dai militari libici lo scorso 20 marzo, ha confermato quanto dichiarato dal ministro Frattini durante la trasmissione “unomattina”, ovvero, che l’equipaggio sta bene e viene trattato bene dal picchetto militare di guardia che si trova a bordo del natante italiano. Il rimorchiatore si trova nel cuore di un teatro di guerra e questo non permette di essere del tutto tranquilli, e che possono,quando gli è permesso dai soldati di guardia, mettersi in contatto con i loro familiari. E che si continua a sperare in una soluzione positiva della vicenda.

Comments are closed.

H24@SocialStream