PRESI CON CINQUANTA DOSI DI EROINA, DUE SPACCIATORI IN MANETTE

Nel corso di un più vasto servizio di polizia giudiziaria volto alla prevenzione dello spaccio di sostanze stupefacenti  nella città di Fondi, il personale di pattuglia in borghese del Commissariato di P.S. diretti dal Vice Questore Aggiunto Dott. Massimo Mazio, mentre transitava per viale della Libertà, hanno notato che due noti pregiudicati indisturbatamente, si scambiavano qualcosa.

Gli agenti, avendo avuto conferma della situazione relativa ad una palese cessione tra i due di sostanza stupefacente, senza perderli di vista e nonostante  un maldestro tentativo di fuga, riuscivano dapprima a bloccarli e successivamente a condurli in ufficio per più approfonditi controlli.

Infatti, dalla perquisizione personale è emerso il possesso di svariati grammi per circa 50 dosi di sostanza che dal successivo esame è risultata essere “EROINA” e che probabilmente una volta suddivisa in più parti, sarebbe servita per rifornire la piazza locale.

I due fermati, laconicamente ammettevano davanti ai poliziotti il possesso della sostanza e una volta accompagnati in ufficio venivano sottoposti a perquisizione personale per appurare se avessero altra sostanza addosso.
I fermati dovranno rispondere di: “flagrante spaccio di  sostanza stupefacente del tipo eroina  in concorso tra loro”.

Dell’arresto è stata data comunicazione al P.M. di turno, dr.CAPASSO, che ne ha disposto la custodia degli arrestati nelle celle del Commissariato in attesa della celebrazione del rito direttissimo previsto per la giornata di domani mattina presso il Tribunale di Latina.

Indagini di p.g. sono in corso per accertare se i due arrestati G. C. di anni 40 e C. G. di anni 32, possano essere autori degli ultimi furti avvenuti in centro, al fine di procurarsi soldi contanti dalle casse svuotate e da immettere verosimilmente nell’illecito e più lucroso giro dello spaccio di droga.

Comments are closed.

H24@SocialStream