LA CAFFE’CIRCI SABAUDIA SUPERA ANCHE SARNO E ACCEDE ALLE FINAL-FOUR DI COPPA

Impresa storica! La Caffè Circi Sabaudia supera il Sarno per 3-1 (all’andata aveva vinto 2-3) nella gara di ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia femminile di serie B1 e conquista una clamorosa partecipazione alla Final-Four della manifestazione tricolore. “Si tratta di un risultato storico per quanto ci riguarda e sono veramente contento di aver condiviso questo incredibile successo con il pubblico di Sabaudia e con tutte le giocatrici del settore giovanile che hanno assiepato la tribuna insieme ai tecnici – spiega il presidente Alessandro Pozzuoli – questo è un primo risultato ottenuto da questo splendido gruppo che dovrà continuare con grande impegno anche in campionato: sabato arriva il Cagliari e dobbiamo essere pronti a giocarci un’altra partita importante”. Il palasport è pieno e la Casalvieri schiera Marazza in palleggio in opposto con Fiore, capitan Agola e Antonucci in banda, Carminati e Centi centrali con Scognamillo libero. “Non ci sono parole per descrivere questa emozione – ammette il coach Casalvieri – Sarno s’è dimostrata una squadra tosta e ha spinto al massimo”. L’avvio del match è punto a punto e anche dopo il primo time out tecnico (7-8) le squadre si controllano: poi arriva l’accelerazione della Caffè Circi che inizia a mettere la testa avanti (14-10, 16-10), ma la chiave del match è sul 19-13 quando prima Fiore e poi due volte Antonucci murano tre volte di fila il Sarno (dal 19-13 al 21-13). Il punto del 22-16 è di Centi che finalizza un’azione partita dalla difesa di Scognamillo e gestita da Marazza, poi sul 23-18 (ancora Centi) la casalvieri sostituisce Antonucci con De Angelis. Ci pensa il capitano a chiudere i conti con due punti in sequenza per il 25-21 finale. Nel secondo parziale è il Sarno che parte meglio e si porta avanti di un paio di punti: il 10-12 arriva con un ace di Fiore, poi il 12-15 un altro ace ma stavolta di Antonucci. La Lo Re è decisiva in molte occasioni e trascina le sue compagne. La Caffè Circi però riesce a recuperare fino a pareggiare a quota 17 approfittando di qualche errore di Sarno, poi le campane si ritrovano e approfittando di una ricezione in calo chiudono il secondo parziale 20-25. Il terzo spicchio di gara è combattutissimo e si arriva punto a punto fino all’11 pari (punto “causato” dal libero Valentina Scognamillo che ha trovato la zona di conflitto avversaria), poi la Caffè Circi trova un’accelerazione con Fiore e Antonucci fino al 19-15 (fuori Antonucci per De Angelis in battuta), arriva il 21-16 di Centi, il 21-18 di Grimaldi dopo un break del Sarno poi Carminati trova il 22-19 dopo uno scambio infinito. L’inerzia del gioco è ora nelle mani di Agola e compagne che trovano il 25-21 finale che porta la squadra di Sabaudia avanti 2-1. Il Sarno deve provare a vincere il quarto parziale per sperare di prolungare il match così la partita è spettacolare e fatta di scambi infiniti: regna l’equilibrio poi però è Sarno a portarsi in vantaggio (12-15 Lo Re) fino al 14-16 poi il grande di recupero arrivato fino al 20 pari con due punti di Carminati. Dopo il pareggio la Caffè Circi ritrova la concentrazione giusta per incrementare subito il vantaggio con il 22-20 della palleggiatrice Marazza arrivato dopo una difesa su prima palla indirizzata all’incrocio delle righe del campo avversario. Il palasport di Sabaudia esplode e trascina le ragazze della Caffè Circi fino al 25-22 che chiude un match spettacolare giocato ad altissimo livello. Non c’è tempo per festeggiare perché sabato arriva il Cagliari nella gara valida per il primo turno del girone di ritorno del campionato femminile di pallanuoto di serie B1.

Comments are closed.

H24@SocialStream