CON IL TENNIS LATINA VINCE LA SOLIDARIETA’

La giornata primaverile di sabato e domenica ha coinvolto oltre cinquanta tennisti  presso il  Tennis Club Latina confermando così le premesse della vigilia. D’altronde la causa per la quale tutti i soci del circolo si sono dati appuntamento era di quelle nobili, ovvero aiutare con pochi euro bambini lontani migliaia di chilometri. Adottare un bambino a distanza contribuendo con una iscrizione di 10 euro è stata la molla che ha spinto praticamente tutti a giocare, per una volta tanto senza l’assillo del risultato. Chi non lo ha potuto fare ha comunque contribuito versando la sua quota. Guido Malaguti socio del circolo  nonché organizzatore dell’evento e rappresentante di Italia solidale Onus,  insieme al maestro Maurizio Zilio coordinatore del torneo, alla fine hanno gioito per la massiccia presenza e per la somma di 670 euro raccolti.   Basti pensare che in Africa con 25 euro al mese un bambino e la sua famiglia avranno l’opportunità di raggiungere la sussistenza familiare per un anno ( pagare per esempio le tasse scolastiche, acquistare  bestiame per il lavoro agricolo e sementi per coltivare ortaggi). Con un piccolo contributo  economico versato anche da chi non ha partecipato in campo sarà  possibile  nelle prossime settimane sostenere a distanza bambini e le loro famiglie particolarmente bisognose. Un modo questo per creare una vera solidarietà globale fra persone di diverse culture e continenti. Entusiasta dell’iniziativa non poteva che essere anche il presidente del Tennis Club Latina Enrico Forte ( tra i primi a sostenere l’associazione partecipando fattivamente al torneo) che ha già annunciato che in primavera sarà ripetuto l’evento per dare un seguito a questa adozione a distanza con bambini ugandesi in particolare ma anche di altri paesi oltre oceano.

Comments are closed.

H24@SocialStream