BLITZ DELLA GUARDIA DI FINANZA DI LATINA PRESSO UN DISTRIBUTORE DI CARBURANTI DI PRIVERNO. SEQUESTRATI ARMI E DROGA.

Brillante operazione della Guardia di Finanza di latina nella nottata tra lunedì e martedì in materia di sostanze stupefacenti ed illecita detenzione di armi.

Da tempo i finanzieri della sezione mobile del nucleo di polizia tributaria tenevano d’occhio un distributore- con annesso bar- in via Ceriara a Priverno.

Ad insospettire i militari era stato uno strano e continuo via vai di macchine, anche in orari di chiusura dell’attività.

Sul retro, infatti, presso un capannone erano solite radunarsi numerose persone. Così nella tarda serata di lunedì è scattato il blitz, ed a seguito di perquisizioni personali e locali e dell’identificazione di alcune persone presenti sul posto, sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro 30 grammi di cocaina, tutta suddivisa in dosi da un grammo; 90 grammi di sostanza da taglio tipo mannite, un bilancino di precisione,  2 coltelli, 2 pistole “beretta” calibro 9 e 7,65, 2 fucili calibro 12 “Breda” e “Bernardelli”, 200 munizioni ed infine 1.000,00 euro in contanti.

Una delle pistole è stata rinvenuta sotto la cassa del bar, mentre il resto delle armi e tutto il munizionamento è stato rinvenuto all’interno del capannone in una cassaforte.

Sono in corso accertamenti ed indagini, atteso che solo un fucile ed una pistola sono risultati regolarmente denunciati.

Le mantette sono scattate ai polsi di un trentunenne di Priverno, per spaccio di sostanze stupefacenti.

La Procura della Repubblica di Latina ha disposto la traduzione dell’arrestato presso il carcere di Latina.

Una denuncia a piede libero è scattata invece per il padre sessantunenne dell’arrestato, con riferimento alle armi ed alle munizioni rinvenute.

Comments are closed.

H24@SocialStream