SOTTOSCRITTO L’ACCORDO COMUNE DI FONDI-UNI CASSINO

Si è tenuta questa mattina presso il Castello Caetani la cerimonia di presentazione dell’accordo quadro tra il Comune di Fondi e l’Università degli Studi di Cassino. L’accordo è stato sottoscritto dal Sindaco di Fondi Salvatore De Meo e dal Rettore dell’Università di Cassino prof. Ciro Attaianese alla presenza di numerosi rappresentanti di categoria e dell’imprenditoria locale.
«La firma di questo accordo quadro – ha affermato il Sindaco De Meo – rappresenta l’inizio di una sinergia che non potrà che essere proficua per entrambi gli enti. Da sempre sosteniamo che la formazione rappresenti l’elemento fondamentale per il rilancio dell’economia. Agricoltura, terziario, commercio ortofrutticolo, zootecnia, turismo, artigianato, industria sono settori che hanno bisogno di strumenti di indirizzo per consentire positive ricadute a livello economico ed occupazionale e con questo accordo desideriamo fornire il nostro fattivo contributo in tal senso».
Il Rettore Attaianese ha così aperto il suo intervento: «Sin dall’iniziale approccio con l’Amministrazione comunale di Fondi la mia percezione è stata immediatamente positiva. C’è una gran voglia di fare. Chiedo al Comune di Fondi di sollecitare il nostro costante impegno, perché siamo pronti a “dare”. L’ente locale spesso non ha la possibilità di coordinare iniziative articolate e specifiche, come in questo caso, e pertanto la collaborazione con un’Istituzione come la nostra può rappresentare un valore aggiunto per il raggiungimento di tali importanti obiettivi».
Il Vicesindaco e Assessore alle Attività produttive Onorato De Santis ha precisato: «Il progetto che scaturirà dalla collaborazione tra Comune di Fondi e Università di Cassino sarà calato nel nostro territorio, dovendo rispondere alle esigenze delle realtà produttive ed imprenditoriali. Il mondo accademico può e deve affiancare le amministrazioni per specifiche consulenze ed il reperimento di finanziamenti utili al rilancio dell’economia locale».
Il prof. Giuseppe Russo, docente presso l’Università di Cassino, ha infine illustrato a grandi linee il progetto SVI.S.PO., finanziato dalla Regione Lazio allo scopo di rendere innovative e competitive le iniziative imprenditoriali del territorio. Tra gli elementi più rilevanti figurano l’avvio di percorsi formativi tesi allo sviluppo di progetti innovativi – per i quali è previsto un investimento complessivo di 210.000 Euro in provincia di Latina – e la pubblicazione di un bando con cui saranno selezionate le migliori cinque proposte di imprenditoria locale, a ciascuna delle quali saranno destinati ben 50.000 Euro di finanziamento a fondo perduto per l’avvio dell’impresa.

Comments are closed.

H24@SocialStream