PRESO CON L’EROINA. IN MANETTE EXTRACOMUNITARIO

Nell’ambito dei servizi investigativi volti a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti, la Sezione Narcotici della Squadra Mobile ha attivato specifiche indagini volte ad individuare i soggetti dediti alla vendita di droga.
Sono stati effettuati servizi di appostamento e individuati alcuni consumatori.
Nella serata di ieri 16 gennaio 2010 a Sezze, avendo accertato che nella sua abitazione nel centro storico un soggetto di origine tunisina stesse preparando dosi di sostanza stupefacente per lo spaccio, gli investigatori della  Squadra Mobile di Latina hanno proceduto ad eseguire una perquisizione domiciliare. L’atto di polizia giudiziaria consentiva di rinvenire  occultate in una scatola in metallo riposta all’interno di una cassettiera ubicata nella cucina 20 dosi di sostanza stupefacente del tipo eroina pronte per lo spaccio.  Nel prosieguo della perquisizione veniva rinvenuta, in un’intercapedine del ripostiglio del sotto-scala posto all’interno del vano cucina, una busta in cellophane trasparente e chiusa con nastro adesivo di colore nero, contenente altri 6 grammi di sostanza sempre del genere eroina. Nella stessa cassettiera, veniva rinvenuto anche un bilancino di precisione e un nastro adesivo di colore nero identico a quello per il confezionamento delle dosi. Inoltre,  all’interno di una dispensa, sempre in cucina, veniva rinvenuta anche “sostanza da taglio”. Alla luce di ciò veniva tratto in arresto il cittadino extracomunitario Fathi AYARI  di anni 44 di Sezze originario della Tunisia. Gli agenti hanno proceduto al sequestro della somma contante di 315,00 euro quale provento dell’attività illecita di spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato  condotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’A.G.

Comments are closed.

H24@SocialStream