MINORENNI ARRESTATI PER SPACCIO DAI CARABINIERI DI FORMIA

Questa mattina carabinieri della Compagnia di Formia hanno tratto in arresto due studenti formiani minorenni, già gravati da altri piccoli  specifici precedenti per droga, responsabili di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.
I due, dopo un lungo servizio di sorveglianza da parte dei militari, sono stati sorpresi mentre rientravano da uno stabile abbandonato, di via Vitruvio, dove secondo i sospetti dei carabinieri, gli stessi occultavano la sostanza per non incorrrere in rischi più gravi.
Questa volta, però, i due furbi giovani non hanno fatto i conti con i carabinieri che li seguivano da alcuni giorni, tanto che al ritorno dallo stabile in disuso é scattato il blitz dei militari che, prima che raggiungessero la piazza del loro spaccio, verosimilmente la villetta di via Vitruvio, li hanno sorpresi con  63 gr. di sostanza stupefacente tipo “hashish”, già suddivise in stecche e pronte per lo spaccio.
La droga, se smerciata, avrebbe fruttato un giro di affari  pari ad € 500 circa, una somma considerevole per i due studenti, ora in regime di detenzione domicilare in attesa di essere sentiti dalla Procura dei Minori di Roma.

Comments are closed.

H24@SocialStream