FORMIA: RINVIATI A GIUDIZIO IN 11, QUATTRO SONO POLIZIOTTI

Abuso d’ufficio, falso e omissione d’atti d’ufficio in concorso. Sono i capi di imputazione per cui, a vario titolo, undici persone di cui quattro poliziotti, sono stati rinviati a giudizio dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Tiziana Coccoluto. Gli imputati sono stati rinviati di fronte al secondo collegio del Tribunale di Latina. Prima udienza il prossimo 15 aprile. Tra i reati contestati multe annullate, permessi di soggiorno garantiti tramite richiesta di prestazioni sessuali, permessi di soggiorno a stranieri anche in assenza di titolo, insabbiamento di reati, trasferimento di somme di denaro provento di furto con appropriazione indebita volta a ostacolare l’identificazione della provenienza, soppressione e contraffazione di verbali per violazioni al codice della strada, con successiva falsificazione dei resoconti di servizio, rivelazione di atti secretati e degli orari dei turni di servizio al fine di garantire a terzi l’indennità dai controlli antiabusivismo edilizio. Tra i legali a difesa, l’avvocato Vincenzo Macari.

Comments are closed.

H24@SocialStream