GAETA: ICI AREE EDIFICABILI, PRIME SENTENZE FAVOREVOLI AI RICORRENTI

I giudici del tribunale di Latina cominciano a dare ragione ai cittadini che avevano impugnato gli avvisi di accertamento Ici sui terreni in aree edificabili a Gaeta per gli anni compresi tra il 2004 e il 2007. A quanto pare, infatti, starebbero cominciando ad arrivare sui tavoli del Comune le prime sentenze in cui si legge: «La Commissione accoglie il ricorso annullando gli impugnati avvisi di accertamento e dichiara interamente compensate tra le parti le spese del giudizio». Perdente sarebbe quindi la tesi del Comune che contestava la fondatezza dei ricorsi sostenendo che la classificazione del suolo fosse edificatoria in forza del vigente strumento urbanistico comunale e che quindi i proprietari di quei terreni fossero assoggettati ad imposte su aree fabbricabili. La Commissione giudicante avrebbe difatti stabilito che il Piano Regolatore Generale del 1973, invocato dal Comune, era superato dal Piano paesistico regionale, successivamente adottato ed approvato con provvedimento legislativo, il quale, prevalendo sullo strumento urbanistico del 1973, ha assegnato a molti terreni una destinazione prevalentemente agricola, così rendendo di fatto «inedificabile» il suolo oggetto di controversia.

Comments are closed.

H24@SocialStream