***video***SPERLONGA: CROLLANO PARETI DI CASA APPARTENENTE A RAF VALLONE. PAURA PER I REPERTI DEL MUSEO

Due pareti laterali di un antico magazzino agricolo di proprietà degli eredi dell’attore Raf Vallone, situata sulla spiaggia di Sperlonga, sono crollate questa mattina a causa delle onde che le si sono abbattute contro. Emergenza,  quindi, per paura che la stessa mareggiata che ha investito l’abitazione  avesse potuto danneggiare i reperti archeologici di epoca romana ubicati sulla spiaggia e sotto la tutela del confinante museo nazionale archeologico. La  dottoressa Marisa de’ Spagnolis accorsa da Roma, ha potuto constatare durante il sopralluogo, che le strutture di epoca romana hanno retto alla furia degli elementi.

Accorsi sul posto gli agenti della polizia locale, gli adddetti dell’ufficio tecnico del comune ed i titolari del “Tiberio Club”.

L’attore Raf Vallone, scelse Sperlonga come zona di vacanza dopo aver girato  il film diretto dal fondano Giuseppe De Santis “Non c’è pace tra gli ulivi” perchè  gli ricordava tanto Tropea, la sua città natale a cui era molto affezionato.

Comments are closed.

H24@SocialStream