***video***FORMIA: LOTTA AI CASALESI. RIAPRE LA SCUOLA GUIDA DEI NOVIELLO


E’ commosso Massimiliano Noviello figlio di quel Domenico ucciso nel 2008 dal clan dei casalesi per essersi rifiutato di pagare il pizzo. Ieri a Formia si è inaugurata la sua nuova autoscuole. Erano presenti Alfredo Mantovano, sottosegretario all’Interno con delega alla Pubblica sicurezza, Tano Grasso, presidente onorario della Fai,  Antonio D’Acunto, prefetto di Latina, Michele Forte, sindaco e presidente del consiglio provinciale. L’apertura dell’attività di Noviello è stata resa possibile grazie all’accesso al Fondo di solidarietà riservato alle vittime di racket e usura. Poco prima dell’inaugurazione, l’apertura, a Castelvolturno, dell’associazione anti racket intitolata a Domenico Noviello. Forti le parole di Grasso nell’occasione di ieri: «Questa è una provincia molto esposta da sempre alla camorra campana ma anche alle infiltrazioni calabresi e siciliane. Un’area conquistata dove bisogna reagire». Ricorda l’impegno del governo Mantovano che aggiunge: «Oltre il negozio, l’associazione: questa è una duplice forma di riscatto del territorio e della famiglia di Noviello.

Comments are closed.

H24@SocialStream