OPERAZIONE DELLA SQUADRA MOBILE, ARRESTATI DUE SFRUTTATORI RUMENI

Claudiu Albert AVRAMESCU

Sliviu UNGUREANU

Alle prime ore dell’alba,  al termine di mirate indagini svolte dalla Squadra Mobile di Latina, sono stati tratti in arresto due cittadini rumeni identificati per Claudiu Albert AVRAMESCU, nato in Romania nel 1975 e Silviu UNGUREANU nato in Romania nel 1990, colpiti da ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Latina.
I due devono rispondere dei reati di sfruttamento della prostituzione, minacce ed estorsione, nei confronti di una cittadina bulgara. Le indagini, coordinate dal dr. Miliano della locale Procura della Repubblica, sono state attivate a seguito di specifici controlli effettuati sulle strade utilizzate per l’esercizio della prostituzione, che hanno permesso di identificare i due arrestati e , dopo mirati accertamenti,  hanno consentito di acquisire importanti fonti di prova nei loro confronti. In particolare dalle investigazioni svolte, è emerso che i due rumeni, oltre ad essere dediti allo sfruttamento della prostituzione su strada di loro connazionali, pongono in essere atti intimidatori nei confronti di quelle donne che si rifiutano di sottostare alla loro protezione. In un caso hanno lanciato delle bottiglie incendiarie nell’auto di una cittadina bulgara dedita alla prostituzione per costringerla a cedere parte del suo guadagno. Solo la prontezza della donna ha impedito che il lancio delle molotov le provocasse danni, riuscendo a fuggire dall’auto in fiamme. Dopo le formalità di rito i due cittadini rumeni sono stati associati presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’A.G. informata.

Comments are closed.

H24@SocialStream