MONTE ORLANDO E PARCO REGIONALE, REALTA’ DA VALORIZZARE

Il Sindaco di Gaeta, Antonio Raimondi, ha inviato una lettera al commissario straordinario del parco regionale Riviera d’Ulisse, Cosmo Mitrano, per invitarlo a confrontarsi sulla valorizzazione dell’area protetta di Monte Orlando.

“La realtà di monte Orlando, oltre ad essere il «polmone verde» di Gaeta, rappresenta un punto di riferimento importante per il turismo. L’Amministrazione sta portando avanti il progetto dell’area museale, iniziato con la Giunta D’Amante, per arricchire ulteriormente un’area protetta che già contiene in sé una grande varietà di specie animali e vegetali. Si tratta di un tassello molto importante per aumentare l’offerta turistica di Gaeta ed attirare un tipo di turismo che privilegia il contatto con la natura ed invogliare gli stessi cittadini a trascorrere più tempo tra i sentieri di Monte Orlando – afferma il Sindaco Raimondi – Questo è uno dei motivi per cui ho invitato il commissario Mitrano a confrontarsi con l’Amministrazione comunale circa la promozione e la fruizione di questo nostro patrimonio cittadino”.

“Inoltre, resta da riempire di contenuti quel grande contenitore della Caserma Sant’Angelo Bassa, insieme alla Casina Reale e l’ex orto botanico, che proprio l’Amministrazione comunale di Gaeta è riuscita a riprendersi dal demanio, attraverso la Regione, ed affidare al Parco. Questo bene può rappresentare anch’esso un grande volano per tutta l’attività all’interno del Parco considerando che in esso si trovano ben due ettari di costruito, certamente da risistemare e rendere agibile. Sarebbe, quindi, quanto mai auspicabile una seria concertazione su questo ex bene demaniale per evitare doppioni e sprechi di risorse finanziarie e umane – aggiunge il Sindaco di Gaeta – Infine, risale ad oltre due anni fa la nostra richiesta di riaprire almeno in determinate ore del giorno il Mausoleo di Lucio Munazio Planco, unico del suo genere, che rappresenta una grande attrattiva turistica”.

Comments are closed.

H24@SocialStream