IDENTIFICATA LA DONNA MORTA A GAETA

E’ ungherese ed ha poco meno di 50 anni la donna trovata morta nel letto, senza documenti, ieri mattina in una casa di campagna a Gaeta, in via Sant’Agostino. La donna era stata ospitata da un meccanico di 63 anni, che l’aveva incontrata la sera prima, semi ubriaca e in precarie condizioni fisiche e psicologiche, nei pressi della stazione ferroviaria di Napoli. I carabinieri di Gaeta sono riusciti a risalire all’identità della donna attraverso le impronte digitali e segnalazioni della sua presenza in diverse località italiane. La salma si trova preso l’obitorio dell’ospedale gaetano, ma per procedere con l’autopsia, che dovrebbe certificare la morte per soffocamento dovuto ad un rigurgito, si attende di individuare prima i parenti dell’ungherese. In caso negativo, si procederà d’ufficio.

***ARTICOLO CORRELATO***

Comments are closed.

H24@SocialStream