CAMPOVERDE DI APRILIA: MARITO VIOLENTO ARRESTATO DAI CARABINIERI

Il 1° novembre 2010, alle ore 22.00 circa, i Carabinieri della locale Stazione, traevano in arresto per il reato di “maltrattamenti in famiglia, violenza privata e minacce aggravate nonché esplosione pericolosa”, A. G., 59enne agricoltore trapanese.
L’uomo, alle precedenti ore 14.00 circa, presso il proprio domicilio, nel  corso di un dissidio familiare e sotto l’effetto di sostanze alcoliche, minacciava la moglie ed il figlio conviventi con un fucile detenuto legalmente, esplodendo anche un colpo in aria, all’esterno dell’abitazione, senza conseguenze; lo stesso, alla vista dei militari intervenuti, desisteva, consegnandosi senza opporre resistenza.
Accertato il  quadro delittuoso sulla scorta anche della  denuncia dei familiari e di dichiarazioni testimoniali, emergevano gravi elementi probatori riferiti a plurime condotte di maltrattamenti in famiglia, reiterate nel tempo.
L’arrestato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa della celebrezione del rito direttissimo, mentre l’arma è stata sottoposta a sequestro.

Comments are closed.

H24@SocialStream