SOSPESA LA LICENZA ALLA DISCOTECA MAKKERONI

Il 22 settembre, con provvedimento amministrativo del Sig. Questore di Latina, il personale della Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell’Immigrazione della Questura,  ha proceduto, ai sensi dell’art. 100 del TULPS, a sospendere le licenze comunali della discoteca “Makkeroni”,  ubicata a Latina in via Piave (traversa Via Maira).

Il provvedimento si è reso necessario a seguito delle gravi turbative all’ordine pubblico, alla sicurezza dei cittadini e alla moralità pubblica, derivate dal fatto che l’esercizio è teatro di episodi delittuosi e ritrovo abituale di persone pregiudicate e/o con precedenti di polizia.

In particolare è risultato che in data 26.09.2010, alle ore 03.20 circa, si è generata una violenta rissa tra diverse persone, alcune delle quali hanno riportato serie ferite da arma da taglio, tanto da richiedere, oltre alle cure del caso, l’intervento della Squadra Volante e le successive indagini della Squadra Mobile della Questura; nell’occasione – come già avvenuto altre volte in passato – taluni tra gli addetti alla sicurezza del locale sono risultati con precedenti di polizia e, a loro volta, autori di azioni violente nei confronti degli avventori.

Si è rilevato che il responsabile del locale non si è attenuto ai doveri particolari derivanti dalla conduzione della suddetta attività di pubblico intrattenimento e che il medesimo non ha frapposto alcuna iniziativa e/o vigilanza, concretamente diretta a migliorare gli standards di sicurezza e, quindi, anche il ripetersi di simili fatti delittuosi.

Il  provvedimento comporta la chiusura totale del locale per la durata di gg. 15 (quindici), a partire dalla mezzanotte del 23 ottobre 2010, con lo scopo di evitare, altresì, il ripetersi in futuro di situazioni pericolose per la tranquillità e la percezione della sicurezza dei cittadini.

Comments are closed.

H24@SocialStream