PONZA: CHIUSA LA SCUOLA MEDIA, DENUNCIA DEI GENITORI

Una scuola media o un cantiere? A giudicare dalla foto si fa fatica a capire eppure quella ritratta è la scuola media di Le Forna Cavatella che dal 13 settembre accoglie tutti i ragazzi dell’isola dopo la chiusura dell’istituto Pisacane a Ponza porto. Ottanta studenti, infatti, da quella data sono stati spostati tutti a Le Forna con una comunicazione arrivata solo l’11 settembre. Fatiscente, sorta sul terreno della vecchia miniera soggetto a smottamenti, senza fognatura, accessibile solo grazie a una scala di proprietà di privati, e non si contano gli incidenti degli ultimi anni, la scuola «è assolutamente inadeguata alle esigenze degli alunni», tuonano i genitori. E non è l’unico problema. Come non bastassero i cantieri che operano durante le ore di lezione, denunciano i genitori: «Il Comune di Ponza il prossimo anno chiuderà anche l’elementare. Sono locali commerciali e li vogliono svendere». Mala tempora currunt… per la cultura.

Comments are closed.

H24@SocialStream