NOTTE IMPEGNATIVA PER I CARABINIERI DI FORMIA

Il 24 ottobre 2010, nel corso della nottata, i Carabinieri del Comando Compagnia di Formia, nel corso di servizio coordinato finalizzato al controllo del territorio, traevano in arresto per il reato di “inosservanza al decreto di espulsione dal Territorio Nazionale”, F. P. H., 19enne ecuadoregno, in Italia senza fissa dimora.
Il predetto, fermato e controllato, è risultato inottemperante al provvedimento di espulsione emesso della Prefettura di Roma in data 18.10.2010.
L’arrestato veniva associato presso la Casa Circondariale di Latina.
Nell’ambito del servizio, veniva notificato, ad altro cittadino extracomunitario di etnia “nigeriana”,  il  decreto di espulsione dal territorio Nazionale in quanto avente il permesso di soggiorno scaduto in data 26 giugno 2010.
Venivano altresì sorpresi e denunciati due pregiudicati del luogo, sorpresi all’esteno della propria abitazione in orari non previsti dagli obblighi imposti dall’A. G. in materia di prevenzione. Altro pregiudicato di Ponza veniva denunciato per aver fatto rientro nella propria abitazione in orario non consentitogli.
Per guida in stato di ebbrezza alcolica, veniva denunciato un giovanissimo (19enne), automobilista del luogo, il quale si rifiutava di sottoporsi al test alcolemico, con conseguente ritiro della patente e l’affidamento  dell’autovettura a persona idonea alla guida.
I militari della Motovedetta CC. Procedeva, in Ponza, al sequestro e contestuale denuncia contro ignoti, di reti da pesca di una lunghezza di metri 150 con conformi al Codice di Navigazione, rinvenute nella zona del porto

Comments are closed.

H24@SocialStream